Con Papas Giuseppe Di Miceli per dare voce alla carità…di Nicolò Mannino

Monreale – «E’ stato un incontro cordiale e privo di retorica quello vissuto con Papas Giuseppe Di Miceli e noi Parlamento della Legalità Internazionale. Un confronto per condividere un cammino culturale segnato già dalla “concittadina” Albanese Madre Teresa di Calcutta che dinnanzi ad ogni azione poneva sempre il biglietto della Carità. La parola chiave di tutto il colloquio è stato proprio questo: come educare i giovani a vivere la bellezza del Kerigma del Vangelo passando dalla fede nel credere nel bene comune, abbracciando la speranza dinnanzi a ogni difficoltà esistenziali, agire nella carità unico biglietto di ingresso dove non serve avere ma “essere”. Proprio alla luce di questa pista educativa prossimamente si darà voce a una iniziativa culturale che richiama in prima fila la presenza dei giovani, di chi attende un mondo più umano e vero e cerca un senso a tutto dove purtroppo troneggia l’ira del nulla. Un incontro culturale, quindi, con la proposta di una Ambasciata della Carità nel nome e nella testimonianza di Madre Teresa di Calcutta. In tale contesto sarà presentato il libro nato in casa Parlamento della Legalità Internazionale dal titolo “Insegnami ad Amarmi”. Non poteva non proporlo visto che ogni gesto di carità richiama l’amore alla vita e la gratitudine all’autore della vita. Papas Giuseppe si è detto favorevole al dialogo e alla iniziativa facendo leva sulla collaborazione dei giovani, come per esempio  Riccardo Billone, che affiancherà  Papas Giuseppe Di Miceli in questa iniziativa culturale-pastorale per dare voce a tutti quegli interrogativi che spesso vedono giovani e non solo stare lontani dalla realtà ecclesiale e dalla fede.» (Nicolò Mannino, Parlamento della Legalità Internazionale).

Giuseppe Longo