‘Il vaccino viene da te’. Vacciniamoci il 7 ottobre allo Zen

Palermo – Fa’ tappa oggi alla Camera del Lavoro di via Gino Zappa, 126, nel quartiere Zen di Palermo, la vaccinazione di quartiere a cura degli operatori sanitari dell’ufficio emergenza Covid di Palermo.
Dalle 10 alle 18 sarà possibile ricevere le somministrazioni del vaccino all’interno della sede territoriale della Camera del Lavoro trasformata per un intero giorno in centro vaccinale. Saranno presenti i medici del Commissariato Covid Palermo della Fiera del Mediterraneo, già protagonisti di altri appuntamenti allo Zen per la vaccinazione di prossimità.

“Il quartiere sta rispondendo bene ed oggi potrà avere la possibilità di partecipare a quest’altra giornata di vaccinazioni organizzata nella nostra sede, uno dei presidi dello Zen – dichiara Vincenzo Monte, responsabile della Camera del Lavoro dello Zen – Abbiamo accolto di buon grado la richiesta, mettendo i nostri locali a disposizione, per sostenere lo sforzo dell’Asp che sta coinvolgendo le realtà territoriali delle periferie. Come punto di riferimento nel quartiere per i servizi rivolti a lavoratori e cittadini, alla gente che viene ai nostri sportelli siamo riusciti a fornire tutte le informazioni utili per ricevere il vaccino. Abbiamo cercato di convincere gli indecisi e tanti che fino ad ora non avevano avuto la possibilità di vaccinarsi a prenotarsi. La giornata di oggi, dallo slogan ‘Il vaccino viene da te’, ha proprio lo scopo di facilitare la possibilità di immunizzarsi al di fuori degli hub”.

“Nei giorni scorsi – aggiunge Vincenzo Monte -siamo stai anche nelle scuole per promuovere la campagna e parlare con le dirigenti scolastiche, invitando le famiglie all’evento. Un’opportunità importante per fare rete. Nelle settimane scorse, sono state coinvolte altre associazioni dello Zen e anche il nostro è un contributo per dare un’ulteriore spinta alla campagna e nel raggiungimento dell’obiettivo dell’immunizzazione di massa. La Cgil è impegnata a livello nazionale e in tutte le sue strutture con la promozione della campagna contro il Covid ‘Vacciniamoci per noi stessi, per gli altri’ con assemblee in tutti i luoghi di lavoro e una corretta informazione per superare dubbi e paure, sensibilizzando chi lavora”.