Corruzione. Lo Curto (udc):” da assessore Messina bell’esempio di trasparenza e onestà, irreprensibilità e impermeabilità precondizioni per attività politica e di governo”

Palermo – “Irreprensibilità e impermeabilità sono le precondizioni per svolgere attività politica e ruoli nel governo e nell’amministrazione della cosa pubblica. Fa’ onore all’assessore regionale Manlio Messina ed al capo della segreteria particolare Raoul Russo la determinazione a denunciare senza esitazioni il tentativo di corruzione di cui veniamo a conoscenza dalla stampa e dalle indagini alle quali lavorano magistratura e carabinieri. Come Udc e forza che sostiene il governo della Sicilia di cui Manlio Messina è autorevole rappresentante siamo fieri del ripudio dell’assessore al Turismo della corruzione tramite tangente. Non conosciamo ovviamente nè nomi, nè particolari della vicenda, ma confidiamo che concluse le indagini, chi si è macchiato di un così grave reato venga assicurato alla giustizia. L’intransigenza e il rigore morale debbono rappresentare il Dna di chi si impegna in politica, ed oggi abbiamo avuto un bell’esempio di trasparenza e onestà di cui vogliamo dare pubblicamente attestazione. Sul piano personale e politico non compiacimento, ma mi piace sottolineare quanto sia importante fare bene e il proprio dovere fino in fondo come hanno fatto in questo caso Messina e Russo denunciando il tentativo di corruzione”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.