Dove butto i rifiuti? L’imbarazzo nella scelta degli spazi

Palermo – E’ divenuta una rubrica, aggiornata puntualmente dalle foto inviate dall’Associazione Comitati Civici Palermo, quella che tratta della inciviltà da un lato e dalla distrazione, per non dire negligenza o incapacità dall’altro lato.

Per chi leggesse adesso l’articolo ci riferiamo all’abbandono di rifiuti in città ed in ogni angolo del centro storico cittadino; negli articoli passati abbiamo persino documentato l’abbandono di una Panda tra i rifiuti.

Oggi vi mostriamo le foto scattate da un residente.

“Guardando l’enorme quantità di rifiuti ammassati in via Napoli viene il dubbio che non sia stato proprio effettuato il ritiro della spazzatura. Ieri sera (il giorno preposto al ritiro n.d.r.)  pioveva e non c’era molta gente in giro, quindi è impossibile che si sia creato tutto ciò dopo il primo ritiro. Non si vedeva una montagna così da quando i cassonetti erano su via Maqueda, in piena estate e con la città stracolma, quindi è evidente che ieri il servizio non sia stato effettuato. Anche i bidoni alla fine di via Napoli, vicino alla via Roma sono strabordanti, a conferma del fatto che ieri la Rap non è proprio passata. Un bel segnale ai residenti disperati, alle prese con i turisti che ancora sono in vacanza nella nostra bellissima e disgraziata città e con i tanti commercianti della zona che se ne fregano del rispetto delle regole, in assenza totale di controlli.

Chiediamo la bonifica del sito e reiteriamo la richiesta di controlli, soprattutto per costringere i commercianti della zona a rispettare le regole in materia di conferimento dei rifiuti speciali. Ad ogni ora del giorno e della notte, ribadiamo, è una continua processione da via Maqueda e da via Roma, di carrelli stracolmi di spazzatura prodotta dai negozianti, pub e ristoranti della zona, che se ne infischiano. totalmente di regole ed orari di conferimento”. Questo periodo è a firma di Giovanni Moncada che dei Comitati Civici ne è il presidente. Quello del ritiro dei rifiuti è divenuto un problema irrisolvibile perchè dietro alle giustificazioni della Rap non seguono azioni ma solo la stasi. E’ sicuro che questa rubrica si alimenterà presto di nuovi particolari…”ingombranti”.

Luca La Scala