Sulle orme del Milite Ignoto del Timavo

Trieste – Associazione Culturale F. Zenobi, storia e itinerari della Grande Guerra. Domenica 7 novembre, sulle orme del Milite Ignoto del Timavo.

«Domenica 7 novembre: a cura di Roberto Todero, Il Milite Ignoto del Timavo. Una storia da raccontare tra San Giovanni al Timavo e la Quota 28. Il 3 ottobre del 1921 iniziarono le ricerche di salme di soldati sconosciuti in modo da rappresentare tramite uno di essi il sacrificio compiuto durante il conflitto. Il primo venne cercato nella zona di Rovereto; il secondo sul massiccio del Pasubio; il terzo in zona Ortigara; il quarto in zona Grappa; il quinto in zona Piave (Montello); il sesto in zona Piave (Cortellazzo); il settimo nel Cadore; l’ottavo nell’alto Isonzo; il nono sul San Marco (Gorizia); il decimo a Castagnevizza del Carso e l’undicesimo nella zona del Timavo. Su di questa undicesima ricerca si concentra l’escursione in ricordo di quanto accadde tanto nel maggio e luglio del 1917 quanto il 24 ottobre del 1921, quando tra le foci del Timavo e l’Erma di quota 12 venne individuata una fossa comune e una sepoltura singola.

Appuntamento per tutti alle ore 9.30 al parcheggio chiesa di San Giovanni in Tuba vicino al monumento ai Lupi di Toscana. Escursione facile, durata dell’escursione ore 2,5 circa.

Appuntamento per tutti alle ore 9.30 al parcheggio chiesa di San Giovanni in Tuba vicino al monumento ai Lupi di Toscana.

Escursione facile, durata dell’escursione ore 2,5 circa».

Info:

COVID‐19 Indicazioni per lo svolgimento delle escursioni in sicurezza.

Al fine di rispettare tutte le normative relative al contenimento della diffusione Covid-19, prima dell’inizio dell’escursione verranno registrati tutti i partecipanti fornendo nome, cognome e un recapito telefonico. Inoltre, portare con sé un flacone di gel disinfettante per le mani e la mascherina, utilizzandola secondo i criteri di diligenza idonei ad evitare il contagio e in ogni caso rispettando le prescrizioni richieste dal conduttore dell’escursione. La mascherina va indossata ogni qualvolta non è possibile rispettare la distanza di almeno 2 metri dall’altro partecipante.

L’Associazione Culturale F. Zenobi di Trieste è un’associazione no profit che opera nell’ambito della ricerca storica, della promozione culturale e dell’intelligente impiego del tempo libero per far conoscere e meglio valorizzare le ricchezze e le peculiarità delle aree di confine.

Giuseppe Longo