Assegnate le borse di studio della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus a favore di studenti UniMe

Messina – Si è svolta su piattaforma Teams la cerimonia di assegnazione di 33 borse di studio per studenti Unime che si trovano in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in difficoltà economica. Le borse a sostegno del diritto allo studio, comprese fra i 1.500 e i 3.000 euro per complessivi 50.000 euro,  sono state messe a disposizione con un bando di concorso dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus in collaborazione con l’Ateneo. Alla cerimonia hanno preso parte il Rettore prof. Salvatore Cuzzocrea, il Prorettore Servizi agli Studenti,  Prof.ssa Roberta Salomone, il Delegato all’orientamento, Prof.ssa Pina Filippello, il Dott. Giuseppe Milazzo, consigliere della Fondazione Intesa San Paolo Onlus, il Dott. Rolando Provenzi, Segretario della Fondazione e la Dott.ssa Valeria D’Audino.

È il terzo anno che la sinergia tra l’Ateneo Messinese e la Fondazione si ripete, dopo i bandi del 2014/2015 e del 2015/2016.

La messa a disposizione di borse di studio rappresenta un sostegno concreto in favore di studenti dell’Ateneo di Messina in condizioni di difficoltà: grazie alla sensibilità della Fondazione, infatti, potranno contare su un supporto economico per proseguire e concludere il proprio percorso universitario.

Un’iniziativa, quella delle borse, che vuole favorire il diritto allo studio per giovani in condizioni economiche svantaggiate, così come sancito dalla Carta costituzionale italiana. Allo stesso tempo rappresenta un vero e proprio investimento sui giovani e in favore dell’intera società, perché investire nello studio e nella formazione significa investire sul futuro.