Ognissanti, Direzione Regionale musei della Toscana: le aperture straordinarie

Firenze – Direzione Regionale musei della Toscana: le aperture straordinarie di lunedì 1 novembre.

«Si segnalano le aperture dei musei, monumenti, ville medicee, aree e parchi archeologici della Direzione regionale musei della Toscana per la festività di Ognissanti di lunedì 1° novembre.

Tra questi: a Firenze sarà aperto straordinariamente il Museo di San Marco con la Sala del Beato Angelico, il Cenacolo di San Salvi. Aperti anche il Museo archeologico nazionale dove continua fino a maggio la mostra “Tesori dalle terre d’Etruria. La collezione dei conti Passerini, Patrizi di Firenze e Cortona” appena prorogata e, sempre lunedì,anche il Giardino della Villa medicea di Castello.

Ad Arezzo il Museo di Casa Vasari, con il nuovo percorso di visita arricchito dalla sala video e il Museo archeologico nazionale.

A Grosseto saranno tutte aperte le aree archeologiche di Roselle, Vetulonia e dell’antica Città di Cosa.

Arezzo – museo archeologico – La Chimera tattile

A Lucca per i musei nazionali saranno due i giorni di aperture straordinarie, il 31 ottobre e il 1° novembre anche per la nuova edizione di Lucca Comics, per visitare a Villa Guinigi la mostra “Nuovi studi su Matteo Civitali”.

A Pisa aperture straordinarie per il Museo nazionale di San Matteo e perla Certosa di Calci.

A Monsummano Terme (PT) sarà aperta la Casa museo del poeta Giuseppe Giusti con le sale del percorso espositivo digitale. A Siena nella Pinacoteca nazionale prosegue la rassegna “Dante in Pinacoteca: tra poesia, leggenda e arte” con l’installazione video In Inferno in Pinacoteca” e la possibilità di visitare la “Scala della Pia” finora chiusa al pubblico».

Arezzo – Museo archeologico nazionale Gaio Cilnio Mecenate

Giuseppe Longo