46 Agenti della Polizia Municipale hanno firmato il rinnovo del contratto

Messina – Davanti al Sindaco Cateno De Luca, presenti l’Assessore con delega alla Polizia Municipale Dafne Musolino, il Direttore Generale e Dirigente ad interim della Polizia Municipale Federico Basile, e il Comandante Vicario Commissario Giovanni Giardina, i 46 Agenti della Polizia Municipale hanno firmato a Palazzo Zanca il rinnovo del contratto. Alle 46 unità di personale che avevano prestato servizio fra il 2020 e lo scorso 14 agosto, e assunti con concorso pubblico, è stata rinnovata l’assunzione a seguito dell’approvazione da parte del Ministero dell’Interno del progetto presentato dal Comune di Messina relativo ai fondi destinati dal decreto Sicurezza alle Città metropolitane.

“Prosegue per voi un percorso già iniziato – ha detto il Sindaco De Luca – infatti abbiamo privilegiato la continuità del rapporto di lavoro perchè ci consente di avere immediatamente a disposizione delle unità lavorative già formate e ben addestrate. In questa fase noi non siamo ancora pienamente soddisfatti dell’attività complessiva del settore e per questo chiediamo il massimo, proprio da voi perchè siete privilegiati, in quanto l’approccio alla Pubblica Amministrazione in questo momento storico è un privilegio. Vi chiedo un’azione di sensibilizzazione, di controllo e repressione che deve essere portata avanti nello spirito della cooperazione, del coordinamento e della collaborazione tra le varie Sezioni del Corpo. Sappiate che ritengo la Polizia Municipale lo specchio dell’autorevolezza di un Sindaco, e se non funziona significa che il Sindaco non ha lo strumento che la legge gli assegna per potere affermare la sua autorevolezza o la sua autorità. A tal fine, insieme al Direttore Generale e all’Assessore Musolino auspichiamo migliori risultati e il raggiungimento di ambiziosi obiettivi, e nel darvi il benvenuto vi auguro buon lavoro con un ‘fateci sognare’, frase tanto cara all’Assessore Musolino”.

“Siamo più che orgogliosi – ha concluso la Musolino – in quanto le altre città che avevano ricevuto i fondi del Decreto Sicurezza non hanno ancora ottenuto le somme messe a disposizione dal Ministero, pertanto l’approvazione del progetto presentato dal Comune di Messina rappresenta per questa Amministrazione motivo di grande successo”.