Eurobarometro: nonostante pandemia, gli europei ritengono ci sia stato lieve miglioramento qualità della vita ed economica

Bruxelles – I primi risultati dell’Eurobarometro flash sull’opinione pubblica nelle regioni dell’UE appena pubblicato mostrano che oltre 8 europei su 10 (83%) ritengono buona la qualità della vita nella propria regione (un aumento di 3 punti percentuali rispetto al 2018), mentre il 68% considera buona la situazione economica della propria regione (2 punti percentuali in più rispetto al 2018). Più di 7 intervistati su 10 (71%) si dicono ottimisti riguardo al futuro della propria regione (3 punti percentuali in più rispetto al 2018).

Secondo i partecipanti le principali sfide nella loro regione sono attualmente la situazione economica e la disoccupazione (33%), subito seguite da salute (24%), costo della vita (23%), ambiente e cambiamenti climatici (22%).

Il 57% degli intervistati afferma di essere soddisfatto dalle misure adottate dall’Unione europea per combattere la pandemia di coronavirus, mentre il 55% ritiene che NextGenerationEU sarà un valido strumento per far fronte alle sfide europee del futuro.

Una maggioranza relativa pari al 47% dei partecipanti si dichiara fiduciosa rispetto all’efficacia del Green deal europeo. Infine, il 61% tende ad aver fiducia nell’Unione europea, dato stabile rispetto al 2018.

62 636 cittadini sono stati intervistati telefonicamente in 194 regioni dei 27 Stati membri dell’UE per questa indagine Eurobarometro flash.