Progetto “MesM@RT”utilizzo delle apparecchiature di videosorveglianza per la Sicurezza Urbana

Messina – Nel corso di un incontro nella Sala Falcone Borsellino a Palazzo Zanca, alla presenza del Sindaco Cateno De Luca, del Vicesindaco Carlotta Previti, degli Assessori Massimiliano Minutoli e Dafne Musolino, e del Direttore Generale Federico Basile la presentazione di due nuovi casi di utilizzo delle apparecchiature relative alla Videosorveglianza per la Sicurezza Urbana del territorio del Comune di Messina, nell’ambito del progetto MEsM@RT. Hanno partecipato, inoltre, il RTD e responsabile del Servizio Sistemi Informativi ed Innovazione tecnologica del Comune di Messina, Placido Accolla, i funzionari del Servizio, Enzo Brunello e Antonio Caridi e le aziende partner che, a vario titolo e in stretta sinergia, hanno contribuito alla buona riuscita del progetto: Intellera Consulting, Almaviva, Motorola-Avigilon e Laser Service.

I casi d’uso mostrati si innestano all’interno del sistema di videosorveglianza di MEsM@RT, la Smart City Platform del Comune di Messina che, grazie alle già 300 telecamere “intelligenti” installate sul territorio e agli algoritmi di intelligenza artificiale e analisi avanzata delle immagini, permette di monitorare aree urbane e di riconoscere e segnalare comportamenti illeciti come quello dell’abbandono rifiuti in determinate aree. Il Sistema, infatti, grazie alle nuove funzionalità implementate, permette adesso di individuare veicoli e persone, identificandone i volti e tracciandone gli spostamenti sul territorio ricercando nel proprio motore di ricerca al fine di evidenziare determinati comportamenti “scatenando” alert e segnalazioni alla Polizia municipale la quale avrà la possibilità, oltre all’individuazione della targa, di gestire direttamente il movimento della telecamera e di attivare uno speaker per comunicazioni vocali al trasgressore.


Il progetto MEsM@RT, finanziato con i fondi PON Metro, ha come scopo principale la creazione di un ecosistema fatto di infrastrutture, sensori, sistemi informativi a supporto all’Amministrazione e degli Enti coinvolti, per garantire alla “Smart City Messina” una migliore capacità di resilienza e pianificazione della città, a supporto del cittadino, nell’ottica di offrire servizi informativi di interesse sullo stato di salute della città. Quanto mostrato oggi durante la presentazione al Sindaco De Luca, rappresenta un test di funzionamento di un sistema complesso di monitoraggio del territorio che, una volta in esercizio, sarà regolato da tutte le norme vigenti in tema di trattamento dei dati personali e della privacy.