Un annullo filatelico e una cartolina dedicati a Palazzo Reale celebrano il percorso di approfondimento culturale e artistico della Fondazione Federico II

Saranno raffigurati la Sala di Re Ruggero e il leone di marmo bianco del XII secolo.

Attivo il servizio filatelico di Poste Italiane per visitatori e appassionati nel Cortile Maqueda di Palazzo Reale

Palermo – È tra i simboli che meglio raccontano la storia di Palazzo Reale. Oltre che in forma scultorea si trova anche nei mosaici della Cappella Palatina e di Sala Re Ruggero. Il leone di marmo bianco del XII secolo, che si trova nella Sala dei Venti della Torre Gioaria, finisce ora in uno speciale annullo filatelico per celebrare la narrazione di una stagione d’impegno, di grandi mostre ed eventi culturali ideati e prodotti dalla Fondazione Federico II che contribuiscono alla valorizzazione costante degli spazi unici del Complesso Monumentale di Palazzo Reale. Contestualmente viene presentata una cartolina (nella foto) raffigurante un dettaglio dei mosaici di Sala di Re Ruggero, oggi visitabile grazie ad un’operazione di piena fruibilità del sito condotta sin qui dal Presidente dell’Ars e della Fondazione Federico II, Gianfranco Miccichè e dal Direttore Generale della Fondazione Federico II, Patrizia Monterosso.

Un annullo filatelico che la Fondazione e l’Assemblea Regionale Siciliana, in sinergia con Poste Italiane, offriranno ai visitatori, cittadini, cultori e appassionati oggi, dalle ore 15 alle ore 20 a Palazzo Reale presso il Cortile Maqueda.

Poste Italiane attiverà per oggi un servizio filatelico temporaneo nel Cortile Maqueda per visitatori, Associazioni filateliche, cultori e appassionati.

L’accesso sarà consentito dal Portone Monumentale di Piazza del Parlamento, esibendo il green pass e secondo le procedure indicate sul sito della Fondazione.

Attraverso lo studio dei Leoni, la Fondazione punta sul ruolo conoscitivo e rievocativo dell’approfondimento dell’iconologia in età normanna. Al Leone viene attribuita forza fisica, vigore e solidità, ma anche misericordia e regalità.