Benedetto Guardì? Un grande benefattore: Parole di Mons. Michele Pennisi

Monreale (PA) – Benedetto Guardì? Un grande benefattore: Parole di Mons. Michele Pennisi.

«Tutta la città di Monreale lo ricorda come un bravissimo fotografo e un grande benefattore: stiamo parlando di Benedetto Guardì colui che ha dato gratuitamente al Parlamento della Legalità Internazionale il suo immobile di via Venero n. 30 dove oggi vi è la sede di Presidenza. Monsignor Michele Pennisi, anche in veste di guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale, in occasione della Santa Messa in sua memoria ha preso carta e penna e ha scritto».

«Carissimi fratelli e sorelle,

È una bella tradizione della chiesa celebrare l’Eucaristia nell’anniversario della morte dei nostri cari defunti.

Per noi cristiani il ricordo dei nostri cari defunti assume un significato particolare alla luce della fede nella misericordia di Dio che perdona i nostri peccati e della speranza della vita eterna.

La chiesa offrendo oggi il sacrificio della Pasqua di Cristo vuole che si rinsaldi la comunione esistente fra tutte le membra del Corpo di Cristo, perché il nostro fratello Benedetto Guardì, benefattore del Parlamento della Legalità Internazionale ne riceva un aiuto spirituale e continui ad essere unito a noi nella carità che non avrà mai fine.

Questa celebrazione vuole costituire per noi un’occasione per manifestare la nostra riconoscenza a chi ci ha fatto del bene.

Siamo certi che il Padre ricco di misericordia abbia ammesso a partecipare questo suo servo fedele al suo Regno di luce e di pace.

Sono vicino ai suoi familiari e a quanti lo hanno conosciuto, stimato e amato» (Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale).

Giuseppe Longo