“Don Dinero” della Compagnia Teatro del Duende 

Palermo – L’Istituto Cervantes Palermo (via Argenteria Nuova, 33) ospita lo spettacolo teatrale “Don Dinero” della Compagnia Teatro del Duende, fondata da Jesús Gª Salgado e Marta Belaustegui nel 1993.

L’appuntamento è in programma martedì 14 dicembre presso la chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani (via Argenteria Nuova, 19), alle ore 18.00, con replica mercoledì 15 alle ore 10.30 e alle ore 18.00.

Tratto da “El Vizcaíno Fingido” lo spettacolo è ambientato nella Siviglia del XVII° secolo con inserti di poesie dei grandi autori dell’età dell’oro quali Quevedo, Arcipreste de Hita e Góngora.

Lo spettacolo è reso possibile grazie al supporto dell’Istituto Nazionale delle Arti Sceniche e della Musica di Spagna – INAEM e della Comunità di Madrid.

Arricchito con musica contemporanea (di Jesùs Adán) Don Dinero, rappresentato in lingua originale, diretto da  Jesús Gª Salgado che cura anche le scenografie, adotta un’estetica caricaturale nella quale si svolge un’azione frenetica e vertiginosa. 

In El Vizcaíno Fingido il personaggio Solórzano (Jesús Gª Salgado) escogita un’elaborata truffa per ingannare Cristina (Marina Blanco), un’allegra donna sivigliana del XVII secolo, usando la malizia di Quiñones (Germán Estebas), un ragazzo rozzo che si finge un ricco della Biscaglia. In scena anche Alicia Cabrera Díaz nel ruolo di Brígida e José Rubio nel ruolo del Giudice.  I costumi sono di Magala.

Nell’arco di tempo di un’ora e venti si alternano ritmi evocativi grazie ai personaggi che incarnano sulla scena una critica all’ignoranza, alla vanità e alla falsa moralità con un umorismo intelligente che si nutre dei difetti di furfanti, schernitori, bugiardi e corrotti dell’età dell’oro e, come riflesso, quelli della nostra epoca contemporanea.

La Compagnia Teatro del Duende dalla sua fondazione lavora e produce spettacoli con l’intento di elaborare proposte originali con rigore e impegno, realizzando un repertorio di spettacoli che custodiscono quella fertile inquietudine che è identificata  con il duende.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito, previa presentazione del green pass (Certificazione verde Covid-19). Si consiglia la prenotazione dei posti scrivendo a: cultpal@cervantes.es.

Teatro del Duende