Polizia Municipale. Sequestrata autorimessa in via Maggiore Toselli

La Polizia Municipale, nel corso delle operazioni di controllo del territorio, ha posto sotto sequestro un’autorimessa a ore, sita in via Maggiore Toselli.

Palermo – “Gli agenti e gli ufficiali di PG – si legge in una nota fornita dal Comando – al fine di accertare eventuali irregolarità e sussistenza di condotte delle attività economiche e produttive nel centro città, procedevano al controllo dell’autorimessa pubblica esercitante l’attività di posteggio veicoli al chiuso, ad ore mensile, posta in un sotterraneo di un edificio di civile abitazione”.

Dall’esame degli atti, gli agenti operanti hanno constatato che l’attività era priva della prescritta autorizzazione e/o SCIA, oltre che del Certificato Prevenzione Incendi e del Nulla Osta per i locali chiusi sotterranei destinati al pubblico dall’Asp Palermo. Al parcheggio, inoltre, mancavano i requisiti minimi strutturali prescritti poiché privo di un secondo ingresso per l’uscita dei veicoli e, infine, lo stesso ingresso non consentiva l’accesso a eventuali mezzi di soccorso.

L’immobile è stato posto sotto sequestro giudiziario e il proprietario denunciato poiché in qualità di titolare destinava al pubblico locali chiusi sotterranei (art. 65 D. Lgs. 81/08) e perché ometteva di richiedere il rilascio del Certificato Prevenzione Incendi (art. 16 D.Lgs. 139/06).