Nuovo ciclo di appuntamenti di Storia dell’Arte a Palazzo Madama

Torino – Otto artisti per un Rinascimento. Venezia e l’invenzione della modernità. Nuovo ciclo di appuntamenti di Storia dell’Arte con Giovanni Carlo Federico Villa, Direttore di Palazzo Madama

«“Venezia è la città più gloriosa che io abbia mai visto, ed è la più saggiamente governata”, scriveva l’ambasciatore Philippe de Commynes nel 1494. E sono i protagonisti veneti della rivoluzione pittorica a indicare il ruolo cardine di Venezia per il rinnovamento della cultura italiana ed europea.

Se, quando si tratta di Rinascimento, lo si associa precipuamente a Firenze e Roma, è a Venezia che si assiste al pieno sviluppo dell’arte moderna, interprete di una cultura capace di creare i monumenti di Pietro e Tullio Lombardo e i prodotti delle manifatture tessili, i tratti di pennello di Giovanni Bellini e la produzione navale dell’Arsenale, gli scritti di Ermolao Barbaro e gli aridi saggi sulla partita doppia, le prime collezioni da museo e gli orti botanici, la biblioteca del cardinale Bessarione e gli scritti di Pietro Bembo. Produttori e artisti, politici ed eruditi, pensatori e condottieri respiravano la stessa aria, erano prigionieri dell’identica atmosfera di un’epoca tutta riassunta nella stupefacente Veduta a volo d’uccello di Jacopo de’ Barbari.

Questo è il racconto, intessuto di immagini, che si svolgerà in otto incontri sul farsi dell’arte occidentale».

Palazzo Madama Piazza Castello – Torino

Programma delle conferenze

Giovedì 17 marzo 2022, ore 18.00

‘Non humani pictoris’. Il divino Antonello dal mito alla storia

Giovedì 24 marzo 2022, ore 18.00


‘Zambelin se puoi dir la primavera del Mondo tuto, in ato de Pitura’. Giovanni Bellini, o della classicità

Giovedì 7 aprile 2022, ore 18.00


Nell’altra luce: sguardi e paesaggi di Cima da Conegliano

Giovedì 28 aprile 2022, ore 18.00 


Palma il Vecchio, l’invenzione della bellezza

Giovedì 5 maggio 2022, ore 18.00 


Da Venezia all’Europa. Tiziano “principe de’ pittori”

Giovedì 26 maggio 2022, ore 18.00 


‘Solo, senza fidel governo et molto inquieto dela mente’. Lorenzo Lotto, l’ombra dell’angelo

Giovedì 9 giugno 2022, ore 18.00 


“Il più terribile cervello che abbia mai avuto la pittura”. Tintoretto, dal disegno alla pittura

Giovedì 16 giugno 2022, ore 18.00


La magnifica illusione. Suggestioni per Paolo Veronese

Giovanni Carlo Federico Villa

Professore presso le Università di Bergamo e di Udine, dal 2019 è componente del Consiglio Superiore per i Beni culturali e Paesaggistici e, dal 2015 al 2018, è stato direttore onorario dei Musei Civici e Conservatoria Pubblici Monumenti di Vicenza. Ha curato numerosi progetti espositivi in Italia, tra cui quelli per le Scuderie del Quirinale di Roma, e all’estero. Autore di oltre trecento pubblicazioni scientifiche e monografie, numerose sono le sue presenze divulgative relative al patrimonio artistico nazionale sui principali canali radiotelevisivi italiani e stranieri.

Info:

www.palazzomadamatorino.it

Giuseppe Longo