“6 x leggere in libertà – Bimbi in Biblioteca”

Palermo – Parte martedì 22 febbraio presso la Biblioteca “Il Piccolo Principe” e continuerà fino al 23 aprile, in tutte le biblioteche del Sistema bibliotecario cittadino il progetto “6 x leggere in libertà – Bimbi in Biblioteca, giunto alla IV edizione e curato dall’associazione di promozione sociale booq.

Il progetto è un invito a frequentare liberamente gli spazi delle sei biblioteche nelle quali saranno presenti bibliotecari e operatori pronti a condividere il piacere della lettura attraverso la narrazione e la fruizione di albi illustrati e libri.

Tante e diverse le attività proposte, secondo età e gusti di chi vorrà partecipare: lettura ad alta e/o bassa voce, laboratori ludico-creativi, giochi e narrazioni.

La mattina o il pomeriggio si costruiranno insieme libri e strumenti che potranno servire per giocare con le storie, si esploreranno gli spazi, le collezioni e i tanti modi per scegliere, scoprire, condividere, leggere, gustare tutte le possibilità della biblioteca.

Nelle diverse settimane le biblioteche comunali, a turno, ospiteranno letture e laboratori rivolti alla fascia 3-12 anni, dal martedì al sabato, alternando mattine e pomeriggi:

–          22 – 26 febbraio biblioteca Il piccolo principe;
–          8-12 marzo biblioteca Brancaccio;
–          22-26 marzo biblioteca Borgonuovo;
–          29 marzo – 2 aprile biblioteca L.Sciascia (Casa Professa);
–          5-9 aprile biblioteca Pallavicino;
–          19-23 aprile biblioteca Villa Trabia.

Sarà possibile prenotare attraverso il numero 091 9294785 o scrivendo a info@booqpa.org.     

«Il progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini, ormai giunto alla sua quarta edizione – sottolinea l’assessore alle CulturE, Mario Zito – è un appuntamento irrinunciabile per tutti coloro che individuano nel libro e nella lettura un formidabile strumento di crescita individuale e collettiva».

La Dirigente del Sistema bibliotecario cittadino, Eliana Calandra definisce il progetto «un’occasione preziosa che permetterà ai lettori più giovani di apprezzare le biblioteche cittadine e il loro prezioso patrimonio, accostandosi alla lettura in modo giocoso e coinvolgente, grazie a operatori e bibliotecari che li seguiranno in un percorso di conoscenza pensato su misura per loro».