Con “The Gears of Time”, domenica 27 Febbraio alla Galleria delle Vittorie, si viaggia nel tempo. Un evento di moda, musica e danza

Palermo – Con “The Gears of Time”, domenica 27 Febbraio alla Galleria delle Vittorie, si viaggia nel tempo. Un evento di moda, musica e danza a cura della “Mode School Palermo” di Cristina Esposito.

Fare ingresso alla Galleria delle Vittorie, suggestivo luogo del centro storico di Palermo, ed essere immediatamente trasportati in un tempo altro, viaggiando come su una locomotiva d’altri tempi dalla realtà moderna-retrò dello Steampunk sino ai nostri giorni. 

Un contesto dal tempo indefinito, quello in cui lo spettatore si troverà immerso, chiamato a cogliere a respirare le sfumature tra passato e presente. Una performance artistica che vuole far riflettere sul senso del tempo e sulle esperienze vissute che costituiscono il “bagaglio” della nostra vita.

S’intitola “The Gears of Time” l’evento di moda, musica e danza, ideato e diretto da Cristina Esposito, co-diretto da Flavia Oliveri e scritto da Giada Bondì, in programma alle 20.30 di domenica 27 Febbraio alla Galleria delle Vittorie.

Ad aprire lo spettacolo sarà l’intervento musicale del “Jade Acoustic Trio”, formato da Giada Bondì (voce), Giovanni Licata ( chitarra) e Fabiano Petrullo (sax).

Subito dopo, prenderà vita la performance di moda/teatro a cura della “Mode School Palermo” di Cristina Esposito, con la presenza della compagnia “Cotroneo Danza” e con la coreografia di Stefania Cotroneo.

Numerosi i contributi alla realizzazione dell’evento che prende vita grazie alla collaborazione di:

Juju Riot (audio editing), Mua Lab (makeup), Eris (hairstyling), Alessandro Scramuzza (fotogratia e video editing).

Ingresso libero, ma con prenotazione per gustare l’aperitivo comodamente seduti a uno dei tavoli del Mak Mixology, assicurandosi in tal modo la visione privilegiata della performance.

Info e prenotazioni al tel. 091.6745668.

Cristina Esposito