Sanità, Cafeo (Lega): “Conferma per ospedale comunità a Pachino, Asp e sindaci decidano per la zona montana”

Palermo – “In Commissione Sanità confermata la costruzione di un ospedale di comunità a Pachino”. Lo ha detto il parlamentare Ars della Lega, Giovanni Cafeo, in Commissione Sanità tra la deputazione regionale e l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in merito al piano infrastrutturale della sanità nel Siracusano con i fondi del PNRR.

Il parlamentare regionale della Lega ha anche specificato che sulla realizzazione di un altro ospedale di comunità nel Siracusano, in particolare nella zona montana, come emerso nel corso di un Consiglio comunale tenutosi nei giorni scorsi a Palazzolo Acreide, il Governo regionale ha dato la propria disponibilità.

“L’assessore Razza – dice il deputato regionale della Lega, Giovanni Cafeo – ha mantenuto l’impegno su Pachino, per quanto concerne l’ospedale di comunità nella zona montana c’è da parte dell’amministrazione regionale la disponibilità a realizzarlo. Si tratterebbe, però, di spostare quello previsto per Siracusa, nei locali dell’ospedale Rizza, per allocarlo in un altro Comune, presumibilmente a Palazzolo Acreide, al centro dell’area montana siracusana. L’assessore alla Salute, sulla questione, ha specificato che la decisione sarà assunta dalla direzione dell’Asp di Siracusa e dall’assemblea dei sindaci del Siracusano”.

Al momento, gli ospedali di comunità previsti nel Siracusano sono a Lentini, Noto e Pachino, l’ultimo dipenderà dalla scelta tra Siracusa e la zona montana. Il parlamentare regionale della Lega sollecita le parti, Asp di Siracusa e sindaci, a fare in fretta.

“Se si vuol trasferire l’ospedale di comunità dal Rizza di Siracusa alla zona montana – conclude Cafeo – bisogna sottoscrivere l’intesa entro il 28 febbraio. Per cui, il mio invito è di procedere a tappe forzate in modo da dare risposte concrete al territorio”.