Unyli: Simona Mastropasqua è la nuova District Manager del Sud Italia

La manager guiderà la rete dei punti vendita Unyli del Sud Italia con l’obiettivo di aumentare capillarmente l’espansione dell’azienda sul territorio nazionale, in particolare nel Mezzogiorno

Milano –  Unyli, ecommerce B2C e piattaforma multicanale per il settore dell’intimo, ha annunciato la nomina di Simona Mastropasqua come nuova District Manager del Sud Italia. La manager gestirà e supervisionerà la rete dei punti vendita Unyli nelle seguenti regioni italiane: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Simona Mastropasqua approda in Unyli con l’obiettivo di incrementare ulteriormente l’espansione capillare dell’azienda a livello nazionale, specialmente nel Sud Italia e guidare gli affiliati nella gestione dei punti vendita Unyli grazie alla sua esperienza decennale nel settore Retail. La nuova District Manager, laureata in mediazione linguistica inglese e spagnola all’università Europea di Perugia. Oggi, grazie alla sua profonda conoscenza del settore – assume la carica di District Manager del Sud Italia dell’azienda.

“Sono entusiasta di far parte del progetto Unyli in qualità di District Manager e ringrazio Retail Capital per l’opportunità: metterò tutta la mia esperienza a servizio dell’azienda al fine di ampliare e consolidare la catena di negozi affiliati nel Sud Italia e garantire sempre la qualità del prodotto, la soddisfazione del cliente e l’assistenza ai negozianti del territorio”, dichiara Simona Mastropasqua, Distric Manger del Sud Italia di Unyli. 

“Il Mezzogiorno offre importanti opportunità di sviluppo nel settore del Retail; con la nomina di Simona miriamo ad incrementare ulteriormente l’espansione del canale offline in Italia e rafforzare la struttura commerciale dell’area geografica del Sud Italia per supportare negozianti e consumatori con soluzioni sempre più personalizzate e innovative”, dichiara Francesco De Paolo, General Manager di Unyli.

L’azienda, lanciata dalla startup Retail Capital e nata dall’esperienza di Francesco de Paolo in questo segmento di mercato, da Valentina Fabbri – che offre il proprio know-how in ambito finanziario – e da Vanessa Fiore – Retail Manager dell’azienda – sta trasformando il mercato dell’intimo, creando un sistema win-win per brand, negozi e consumatrici. Unyli è, infatti, l’unico sistema multicanale in questo settore basato su un modello phygital, che integra cioè il canale offline e quello online, selezionando i brand noti o ad alto potenziale e accompagnando i retailer in un percorso di digitalizzazione multicanale. La digitalizzazione parte dal negozio fisico, attraverso un layout innovativo e una gestione informatizzata del magazzino e della logistica, consentendo così ai retailer da un lato di ottimizzare le vendite e le scorte di magazzino e dall’altro di aver accesso al canale di vendita web, attraverso l’e-commerce di Unyli e il servizio di personal shopping a domicilio. L’azienda ha chiuso il 2021 con un tasso triple digit pari al +248% rispetto al 2020, dimostrando di poter crescere e scalare il business in un mercato che, in Italia, risulta ancora molto frammentato. 

Unyli è un ecommerce B2C e una piattaforma di digital transformation multicanale per il settore dell’intimo lanciata a novembre 2020 dalla startup Retail Capital, fondata dall’esperto di settore Francesco De Paolo con la collaborazione delle imprenditrici Valentina Fabbri e Vanessa Fiore. Unyli guida i retailer dell’intimo in un processo di digital transformation a 360°, attraverso un ecosistema che si fonda su tre punti cardine: digitalizzazione dei punti vendita fisici, riconversione degli store in veri e propri hub, accesso al marketplace online e delivery dedicata. In meno di 2 anni di attività, e nonostante la pandemia, Unyli è stata in grado di aggregare già 15 negozi e di integrare 20 produttori primari.