Collecting Asia. Questioning the exotica and repositioning aesthetic canons. Evento posticipato al 16 marzo

Torino – Per ragioni legate al perdurare della situazione emergenziale, il finissage della mostra Hub India Collecting Asia. Questioning the exotica and repositioning aesthetic canons, previsto per il 25 febbraio, è stato posticipato al 16 marzo alle ore 18.30. Vi aspettiamo online!

Collecting Asia. Questioning the exotica and repositioning aesthetic canons. Evento posticipato al 16 marzo – Finissage Hub India – Classical Radical, dal 25 Febbraio 2022 al 17 Marzo 2022.

Evento posticipato al 16 marzo alle ore 18.30

«Chiude il 27 febbraio la mostra diffusa Hub India – Classical Radical, progetto a cura di Myna Mukherjee e Davide Quadrio realizzato nell’ambito di Artissima Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino in collaborazione con Fondazione Torino Musei e l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

L’esposizione, sviluppata nelle sedi del MAO, di Palazzo Madama e dell’Accademia Albertina, ha portato a Torino i lavori di 65 fra i più importanti artisti contemporanei e moderni provenienti dal subcontinente indiano.

Uno spaccato di generi, medium e processi – dai disegni alle miniature, dalle sculture ai dipinti su carta e su tela, passando per stampe, incisioni e opere digitali e virtuali – che rappresenta il tentativo di analizzare le eredità classiche e tradizionali attraverso una nuova lente, un’esplorazione dei lasciti del passato colti nel qui e ora sociologico.

Per riflettere sulle eredità e sui lasciti del progetto, mercoledì 16 marzo alle ore 18.30 il MAO ospita Collecting Asia. Questioning the exotica and repositioning aesthetic canons, che vedrà Davide Quadrio e Giovanni Carlo Federico Villa, rispettivamente direttori del Museo d’Arte Orientale e di Palazzo Madama, e Paola Gribaudo, Presidente dell’Accademia Albertina, in dialogo con alcuni fra i più importanti direttori di musei e curatori di arte asiatica a livello globale, come Mami Kataoka (Mori Art Museum), Suhanya Raffel (M+), Laura Vigo (Musée des Beaux-Arts de Montréal), Roobina Karode (KMNA) e Myna Mukherjee (Engendered).

L’evento, moderato da Anna Somers Cocks, storica dell’arte e fondatrice di The Art Newspaper, rappresenta un’occasione di riflessione sui sistemi museali internazionali che si occupano di collezioni di arte asiatica o non europea in contesti diversi. Il panel analizzerà narrazioni plurime e trasversali che riguardano l’”oggetto” artistico di provenienza non europea, le sue implicazioni rituali e religiose e il suo continuo evolversi nel contesto contemporaneo globale.

In occasione del suo insediamento come direttore del Museo, Davide Quadrio presenterà contestualmente la nuova direzione del MAO e il programma di attivazione della collezione per il biennio 2022-23.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito del Giornale dell’Arte, media partner dell’evento, (https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/hub-india-finissage/138463.html) e sulla pagina del Facebook MAO (https://www.facebook.com/RealMAOTorino)».

Interverranno:


Paola Gribaudo, Presidente dell’Accademia Albertina di Torino


Roobina Karode, Direttrice e curatrice, KNMA, New Delhi, India


Mami Kataoka, Direttrice Mori Museum, Tokyo, Giappone


Myna Mukherjee, Co-curatrice Hub India, Engendered, New Delhi, India


Davide Quadrio, Direttore del MAO Museo d’Arte Orientale, Torino


Suhanya Raffel, Direttrice M+, Hong Kong


Laura Vigo, Curatrice sezione arte asiatica, Musée des beaux-arts de Montréal, Canada


Giovanni Carlo Federico Villa, Direttore di Palazzo Madama, Torino

MAO Museo d’Arte Orientale, via San Domenico 11, Torino

Giuseppe Longo