Putin. Toglietegli la cintura nera di Judo. Non la merita

Palermo – Un uomo piccolo, anzi piccolissimo, non si merita la cintura nera di judo, non merita più di salire su un tatami, perché sarebbe solo un bruttissimo esempio per tutti, per lo sport, e specialmente per i tanti ragazzi che hanno bisogno di esempi da seguire. 

È necessario che la federazione gli revochi anche la cintura nera di judo, perché la sola sospensione non basta. 

Un uomo piccolo, che con la sua “pazzia” insulta tutti quelli che con grande spirito di sacrificio e tanto rispetto si dedicano alle arti marziali.

Lo sport e le arti marziali, insegnano a competere ma rispettando sempre l’avversario. 

La violenza non fa’ parte di chi con grande passione si dedicano alle arti marziali. 

Le arti marziali, molto spesso riescono ad aiutare e a dare opportunità di riscatto, a chi a volte ha avuto una vita difficile. 

Tu uomo piccolo offendi lo sport tutto, scendi dal tatami senza salutare che non meriti, e togliti la cintura nera.

Vicini alla popolazione ucraina.

Arduino Francesco Paolo