Automobilismo: la RO racing con Alessio Profeta e Sergio Raccuia al via del Ciocco, primo appuntamento del CIAR

Saranno Alessio Profeta e Sergio Raccuia a difendere i colori della scuderia RO racing al Rally del Ciocco, prova d’apertura della massima serie nazionale che si disputerà questo fine settimana in Garfagnana. I due palermitani iniziano dalla Toscana la loro esperienza nel CIAR 2022.

È arrivato l’atteso esordio nel CIAR 2022 per Alessio Profeta e Sergio Raccuia. I due siciliani si preparano a prendere il via del primo dei sette appuntamenti del Campionato Italiano Assoluto Rally. L’equipaggio portacolori della Scuderia RO racing è pronto ad accendere i riflettori sul rally de “Il Ciocco e Valle del Serchio”, in programma in Garfagnana il 4 e 5 marzo.

Dopo un primo test alla Ronde della Val Merula, arriva la tanto attesa prima di campionato. Il Ciocco è una gara che l’equipaggio palermitano conosce bene, con quattro partecipazioni all’attivo e il secondo posto tra gli Under 25 conquistato nell’edizione del 2021.

A bordo della Skoda Fabia Evo 2 del Team PrOli, curata sui campi di gara dal Team Trico WRT sarà quest’anno importante trovare da subito il giusto feeling con le nuove coperture Michelin, visto l’accordo siglato per l’intera stagione.

“Per la quinta volta mi ritrovo al via del Ciocco, una gara che ho sempre il piacere di disputare, e che ogni anno mi ritrovo ad affrontare con condizioni climatiche differenti rispetto agli anni precedenti – ha commentato Alessio Profeta – al Val Merula abbiamo effettuato i primi settaggi della nostra Skoda Fabia anche in relazione alle nuove coperture Michelin che ci accompagneranno per questa stagione. Quest’anno il meteo dovrebbe essere clemente, potremmo trovare con condizioni di asfalto asciutto che dovrebbero permetterci di concentrarci sulla guida, senza badare troppo alla scelta delle gomme. Sono molto sereno e fiducioso, abbiamo fatto molta esperienza lo scorso anno, è tempo di raccogliere i frutti”.

Alle parole del giovane pilota siciliano fanno eco quelle del suo navigatore.

“Siamo pronti per affrontare questo primo appuntamento del Campionato italiano assoluto rally – ha commentato Sergio Raccuia – lo scorso anno abbiamo fatto una bella gara qui al Ciocco e quest’anno abbiamo tutte le carte in regola per poter metterci in mostra”.

Saranno 120 i chilometri cronometrati suddivisi in dodici prove speciali da disputare nei due giorni di gara. Venerdì 4 marzo, le prime tre prove speciali, con la prima tappa che prenderà il via alle ore 14:15 da Il Ciocco Pattinaggio, con arrivo previsto alle ore 19:15 a Il Ciocco Parking 2. Tra queste le tre speciali: “Sassorosso”, “Puglianella” e “Careggine 1”, il tratto finale di Massa-Sassorosso sarà invece la Power Stage televisiva che si disputerà su un percorso esterno alla Tenuta Il Ciocco. La seconda tappa scatterà sabato 5 marzo alle ore 8:30, con arrivo alle ore 17:00, in scena sempre all’interno della tenuta Il Ciocco, tre prove speciali da ripetersi due volte: “Massa-Sassorosso”, “Careggine”, “Renaio” e una, “Il Ciocco”, da replicare tre volte.