Ucraina, Sasha è arrivato a Palermo. Mantegna: “Meraviglioso condividere la sua gioia e quella della sua famiglia”

Palermo – “Ieri sera finalmente Sasha, il ragazzo ucraino che non riusciva a tornare in Italia a causa della guerra, è arrivato a Palermo dopo un viaggio lungo e difficile, considerata la sua disabilità.

Grazie alla disponibilità della famiglia affidataria, che per tanti anni lo ha ospitato, è stato possibile seguire passo passo la sua fuga dall’Ucraina per mettersi in salvo, intercettando gli aiuti possibili per favorire la sua protezione.

E’ stato meraviglioso condividere la gioia di Sasha e della sua famiglia all’arrivo in aeroporto dopo tanta preoccupazione per la sua sicurezza. Benvenuto Sasha”. Lo dichiara l’assessora alla Cittadinanza Solidale, Cinzia Mantegna.