La Commissaria Simson parteciperà alla riunione ministeriale annuale dell’Agenzia internazionale per l’energia a Parigi

Bruxelles – La Commissaria per l’Energia Kadri Simson si recherà oggi a Parigi per rappresentare la Commissione alla riunione ministeriale dell’Agenzia internazionale per l’energia (AIE).

La riunione di due giorni, grazie alla quale si intende “accelerare l’azione globale in materia di energia pulita e sicurezza energetica”, costituisce un momento importante per il coordinamento dell’Unione europea nel contesto dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia e degli sforzi per conseguire gli obiettivi del Green Deal europeo.

Oltre che ai dialoghi tra governi e industria e alle riunioni ministeriali plenarie dei prossimi due giorni, domani la Commissaria parteciperà alle discussioni dedicate al tema “Una transizione energetica pulita, giusta e incentrata sulle persone” e alle “Priorità post-COP26: sostenere le transizioni all’energia pulita in Africa”, che saranno trasmesse in diretta dall’Agenzia internazionale per l’energia sulle pagine web dedicate. Giovedì la Commissaria parteciperà a una riunione a margine del programma di transizione all’energia pulita.

Durante i due giorni la Commissaria terrà inoltre incontri bilaterali con l’Inviato speciale del Presidente degli Stati Uniti per il clima, John Kerry, la Ministra israeliana dell’Energia, Karine Elharrar, il Ministro canadese delle Risorse naturali, Jonathan Wilkinson, e il Vice Ministro ucraino dell’Energia incaricato dell’integrazione europea, Yaroslav Demchenkov.

L’Agenzia internazionale per l’energia è un’organizzazione intergovernativa autonoma, istituita nel quadro dell’OCSE, che fornisce ai suoi membri analisi e orientamenti politici nel settore dell’energia.