La Presidente von der Leyen copresiede il vertice sociale trilaterale su una risposta unita all’impatto socio-economico dell’aggressione militare russa nei confronti dell’Ucraina

Bruxelles – Oggi la Presidente von der Leyen copresiederà la videoconferenza del vertice sociale trilaterale insieme al Presidente del Consiglio europeo Charles Michel. La Commissione sarà rappresentata anche dal Vicepresidente esecutivo Dombrovskis e dal Commissario Schmit. Il vertice sarà incentrato sul tema “Una risposta trilaterale unita all’impatto socio-economico dell’aggressione militare russa nei confronti dell’Ucraina” e affronterà tre argomenti.

In primo luogo, i partecipanti discuteranno di come garantire investimenti, crescita e occupazione in Europa, affrontando al contempo gli effetti dell’aggressione militare russa nei confronti dell’Ucraina sui prezzi dell’energia, sull’economia e sull’occupazione. In secondo luogo si discuterà di come garantire il successo della transizione verde per le imprese e i lavoratori europei in questo nuovo contesto. Infine i partecipanti si confronteranno sul ruolo del dialogo sociale per migliorare le condizioni di lavoro, il funzionamento dei mercati del lavoro europei e la formazione professionale dopo la pandemia di COVID-19.

Il vertice sociale trilaterale si svolge due volte l’anno prima delle riunioni del Consiglio europeo. È copresieduto dai presidenti del Consiglio europeo e della Commissione alla presenza del capo di Stato o di governo del paese che presiede il Consiglio dell’UE. Si tratta di un’occasione per scambiare opinioni costruttive tra leader delle istituzioni e parti sociali europee, organizzazioni nazionali dei lavoratori e dei datori di lavoro dei paesi dell’attuale o futura presidenza del Consiglio (Francia, Cechia e Svezia) e relativi ministri del Lavoro e degli Affari sociali.