Roma Culture – Gli appuntamenti dal 23 al 29 marzo

Roma – I nuovi appuntamenti di Roma Culture. Dal 23 al 29 marzo 2022. Il programma degli eventi è disponibile su culture.roma.it, sui canali FB e IG @cultureroma, TW culture_roma e con #CultureRoma.

«Al via una nuova settimana di eventi di Roma Culture. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle iniziative offerte dalle istituzioni culturali cittadine e dalle associazioni vincitrici del bando triennale Eureka! Roma sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma. Ecco alcuni degli appuntamenti in programma.

Eureka! Roma 2022

Nell’ambito degli appuntamenti di Flumen, il progetto dedicato alla protezione e alla riqualificazione dei fiumi e delle aree verdi della città di Roma, a cura dell’Associazione Climate Art Project, giovedì 24 marzo dalle ore 10.30 in programma una visita guidata all’interno della Riserva Naturale Valle dell’Aniene (partenza dalla Casa del Parco, via Vicovaro), con successiva azione di monitoraggio dell’Aula Verde, l’opera di Land Art dell’artista Andreco realizzata con la piantumazione di alberi e concepita come uno spazio pubblico e accessibile a tutti che ha anche capacità rigenerative per l’ecosistema fluviale e la qualità delle acque del fiume Aniene. Insieme ai ricercatori del CNR, verranno raccolti i dati sulla crescita dell’Aula Verde, che saranno poi utilizzati per una ricerca scientifica multidisciplinare e per una pubblicazione finale. Max 50 partecipanti con prenotazione obbligatoria: climateartproject@gmail.com

Per la serie di incontri proposti dal progetto Co(n)scienza curato dall’Associazione Culturale Angelo Mai Occupato, venerdì 25 marzo alle ore 18.30, presso Tomo Libreria Caffè (via degli Etruschi, 4), si terrà l’appuntamento Il mondo è già finito?nel quale si affronterà il tema dei cambiamenti climatici con Fabio Deotto (biotecnologo, scrittore, giornalista), Elisa Casseri (scrittrice, ingegnera) e Manuela Cherubini, (regista, autrice, traduttrice). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a prenotazioni@angelomai.org; l’incontro verrà trasmesso anche sulla pagina Facebook dell’associazione.

Kids

Al Teatro del Lido di Ostia, presso lo Spazio Miaohaus, venerdì 25 marzo alle ore 17 a.DNA project presenta Urban Area 2022 – poster art edition reloaded, a cura di Mirko Pierri con lo street artist Stoker Propaganda, un laboratorio gratuito per ragazzi di 10-14 anni dedicato alla poster art, forma di arte di strada che si fonde con gli elementi urbani e che rappresenta una delle tecniche simbolo della street art internazionale. (Max 10 partecipanti, iscrizione obbligatoria: promozione@teatrodellido.it). Sul palco del teatro invece, sabato 26 e domenica 27 marzo alle ore 17.30, per Teatro Ragazzi, il CSS Teatro stabile di innovazione del FVG porta in scena Il Minotauro di Gaetano Colella con Roberto Anglisani, per la regia di Maria Maglietta Uno spettacolo per ragazzi dai 10 anni in su, che affronta il tema della diversità e delle paure che essa genera, partendo dalla figura archetipica del Minotauro. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro Torlonia, per il Teatro Nuove Generazioni, da sabato 26 marzo al 6 aprile in scena Biancaneve. Le ombre nello specchio, spettacolo per adulti e bambini dai 7 anni in su, diretto da Fabrizio Pallara che cura anche la drammaturgia, con Valerio Malorni e con (animazione ombre) Camila Chiozza e Marco Guarrera. Un adattamento che non rinuncia alla struttura del testo dei fratelli Grimm, partendo dalla traduzione di Antonio Gramsci dal titolo Nevina, con l’obiettivo di esaltarla ed evidenziare il senso profondo del conflitto tra generazioni, nel passaggio di testimone di madre in figlia. Sulla scena sette grandi schermi neri da cui nascono ombre che si fanno personaggi, paesaggi, condizioni emotive. (Spettacoli: 26 marzo ore 19; 27 marzo ore 17; 28-29 marzo riposo). Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Presso il Forum del Palazzo delle Esposizioni domenica 27 marzo alle ore 11 i bambini di 7-12 anni potranno incontrare l’artista francese Joëlle Jolivet che ha illustrato il libro Miss Cat e il canarino scomparso, scritto da Jean-Luc Fromental e appena pubblicato in Italia da Fatatrac, e scoprire con lei come è nata la giovane detective dall’istinto felino, protagonista di questa divertente serie di avventure a fumetti. Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria: scaffaledarte@palaexpo.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca domenica 27 marzo alle ore 17 Seven Cults, per Teatro in Famiglia presenta E vissero tutti felici e ben distesi!!!, di e con Matteo Micheli.Un regno immaginario fatto di vestiti, mollette e corde da bucato, con una coppia di regnanti decisamente distratti, attenti solo alla fastosa vita di corte, fino a quando non scoppia la rivolta del popolo calpestato che irrompe nelle sale del castello. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, la mostra Dante nelle sculture di Pietro Canonica (in corso fino al 30 aprile), presenta per i più piccoli la sezioneDante nelle sculture di Pietro Canonica. Kids, con testi appositamente pensati per loro, per una visita adatta a tutta la famiglia. “Leggere” Dante nelle cose che ci circondano o nelle parole che pronunciamo diventa così un gioco divertente, un modo per mantenere vivo il grande poeta e le nostre radici culturali. Ingresso gratuito da martedì a domenica ore 10-16, ultimo ingresso 30 minuti prima. Info 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Teatro e Danza

Al Teatro Villa Pamphilj mercoledì 23 marzo alle ore 10 in scena Nido di vespe di Simona Orlando con la regia di Daniele Miglio. Lo spettacolo commemora le vittime del rastrellamento della borgata romana del Quadraro avvenuto il 17 aprile 1944 ad opera dei nazisti. Attraverso la narrazione si rivivranno le vicende e la quotidianità degli abitanti del quartiere prima, durante e dopo l’operazione, che fu denominata “Operazione Balena”. Prenotazioni: scuderieteatrali@gmail.com – 06.5814176.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in sala Piccola, fino al 26 marzo lo spettacolo Civico 33, di e con Emanuela Panatta e Alessandra Fallucchi, fa rivivere la quotidianità di diversi personaggi femminili che abitano nello stesso palazzo, dall’idealista all’arrivista, dall’innamorata alla crocerossina, alla precaria. In sala Grande domenica 27 marzo alle ore 11, per la rassegna I processi a Teatro, in Il bandito Giuliano. Una strage di stato (1° maggio 1947) si rifletterà sullastrage di Portella della Ginestra, una lacerazione profonda nel cuore della giovane democrazia italiana, coperta ancora oggi, dopo settantacinque anni, dal segreto di Stato. Conduzione e regia di Luigi di Majo, con Ferdinando Abbate, Luciano Faraone, Giulio Eccher, Elisabetta Magrini, Pino Nazio, Vittorio Scarponi, Edgardo Valentini e lecanzoni dal vivo di Beatrice Palme accompagnata alla chitarra da Andrea Causapruna. Spettacoli ore 21; domenica ore 17.30. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo sabato 26 e domenica 27 marzo in prima regionale verrà presentata la pièce umoristica Le parole non sanno quello che dicono, di e con Marta Dalla Via in collaborazione con Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, “un raffinato spettacolo triviale” interamente dedicato a quelle parole che sono considerate pecore nere del linguaggio. Spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 17. Biglietti online su https://www.ciaotickets.com.

Al Teatro India fino al27 marzoè di scena Teatro Valdoca conENIGMA. Requiem per Pinocchio,potente opera liberamente ispirata al celebre burattino, con la regia e adattamento di Cesare Ronconi. Una partitura fatta di canto e suono dal vivo, che vede come interpreti Chiara Bersani, Silvia Calderoni, Matteo Ramponi, Mariangela Gualtieri, che firma anche il testo originale,e al canto Silvia Curreli ed Elena Griggio. Spettacoli ore 20, domenica ore 18. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Argentina fino al 3 aprile proseguono le repliche di M Il figlio del secolo, spettacolo di e con Massimo Popolizio e Tommaso Ragno e la collaborazione alla drammaturgia di Lorenzo Pavolini. Un adattamento teatrale del romanzo storico di Antonio Scurati, per portare in scena una rappresentazione plastica ed espressionista dell’affermarsi del fascismo. Spettacoli: martedì e venerdì ore 20; mercoledì e sabato ore 19; giovedì e domenica ore 17. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Prosegue anche M – gli Extra, appuntamenti pensati per approfondire il contesto storico, politico e culturale affrontato dallo spettacolo. Domenica 27 marzo, per il ciclo di visite guidate gratuite Gli sventramenti a Roma. Visite nei luoghi simbolo della politica urbanistica fascista, in programma Una via per la conciliazione: la demolizione della Spina di Borgo a cura di Laura Petacco e Laura Asor Rosa. Appuntamento alle ore 11 a ponte Sant’Angelo, lato Lungotevere Castello (max 20 persone, prenotazione obbligatoria allo 060608, attivo tutti i giorni ore 9-19).

Musica

Per la programmazione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia giovedì 24 marzo alle ore 19.30, dal palco della Sala Santa Cecilia (repliche venerdì 25 ore 20.30 e sabato 26 ore 18) Sir Antonio Pappano dirigerà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nella serata, interamente dedicata a musiche inglesi, che verrà aperta dal brano per soli archi Fantasia su un tema di Thomas Tallis di Ralph Vaughan Williams, di cui ricorrono i 150 anni della nascita, e chiusa da Enigma Variationsdi Edward Elgar, una suite di 14 variazioni su un tema originale ciascuna delle quali rappresenta il ritratto di un amico del compositore. Tra le due esibizioni musicali, la giovane violinista olandese Simone Lamsma eseguirà il Concerto per violino di Benjamin Britten, scritto dal compositore nell’estate del 1939 in Canada. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

All’Auditorium Parco della Musica domenica 27 marzo alle ore 11, nel Teatro Studio Borgna, in programma il quinto appuntamento delle Lezioni di jazz, la rassegna curata da Stefano Zenni, che verrà dedicato alla scoperta della chitarra jazz. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Alla Casa del Jazz in calendario venerdì 25 marzo l’esibizione al piano di Danilo Blaiotta, il giovane votato dai critici jazz italiani tra i 10 migliori nuovi talenti, che presenta le composizioni del suo ultimo album The white nights suite accompagnato da Jacopo Ferrazza (contrabbasso), Valerio Vantaggio (batteria) e Stefano Carbonelli (chitarra). Sabato 26 marzo è la volta del duoPasquale Stafano al piano e Gianni Iorio al bandoneon con il concerto Mediterranean tales. Infine domenica 27 marzo esibizione live dell’ensemble Saint Louis D.O.C con special guest Javier Girotto, alla quale seguirà la proiezione del video-documentario Italian Jazz C.R.E.A., prodotto dal Saint Louis College of Music. Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Teatro del Lido di Ostia venerdì 25 marzo alle ore 21, la Young Art Jazz Ensemble diretta da Mario Corvini presenta Edith Piaf, un concerto in omaggio alla grandissima interprete francese, con le sonorità di un’orchestra jazz e i virtuosismi della fisarmonica di Natalino Marchetti. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Cinema

Nella Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, giovedì 24 marzo dalle ore 17 si terrà l’iniziativa La bella stagione. Proposte, esempi e semi per una nuova primavera a Romaorganizzata dalla nota cantautrice e poetessa Giulia Anania, in collaborazione con Museo delle Periferie. Verranno proiettati i video: Il Grand Tour. Maratona delle periferie di Romadi Giulia Ananìa e la regia di Simone Amendola (durata 7′), Spettacoli improvvisi con la regia di Giulia Ananìa, Claudia Borgia, Valerio Nicolosi (durata 40′), Pronto Poesia con la regia di Anna Coccoli (durata 10′). Ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria da effettuarsi sul sito www.palazzoesposizioni.it a partire dalle ore 9 del 21 marzo, fino a un’ora prima della proiezione.

Mercoledì 23 marzo ricorrono cento anni dalla nascita di Ugo Tognazzi e, in attesa di omaggiarlo con una rassegna estiva al Teatro all’aperto Ettore Scola, la Casa del Cinema e il CSC – Cineteca Nazionale ricordano il grande attore alle ore 17 con la proiezione di uno dei capolavori di Dino Risi, I mostri (1963), presentato per l’occasione in un’inedita versione estesa restaurata dalla Cineteca Nazionale e contenente due episodi mai visti: Il cerbero domestico e L’attore. Lunedì 28 marzo alle ore 20.30 in programma il penultimo appuntamento della rassegna Sala Europa con la proiezione del film Magical Mystery di Arne Feldhusen(Germania, 2017, 111’). Infine, martedi 29 marzo, sempre alle ore 20.30, proiezione in anteprima di C’mon C’mon di Mike Mills (Stati Uniti, 2021, 108’), uno dei film più applauditi alla sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. Incontri e proiezioni ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Al Nuovo Cinema Aquila venerdì 25 marzo alle ore 21 verrà presentato il documentario Ananda, racconto di un viaggio in una India antica alla ricerca di una tribù di bambini fantasma, esordio alla regia di Stefano Deffenu, che sarà presente per rispondere alle domande del pubblico dopo la proiezione. All’incontro, moderato dalla regista Francesca Mazzoleni, sarà presente il produttore del film, il regista Bonifacio Angius. In settimana iniziano anche le proiezioni del film Spencerdi Pablo Larrain (da giovedì 24 marzo) mentre proseguono quelle del film di animazione Belledel regista giapponese Mamoru Hosoda e del documentario Enniodi Giuseppe Tornatore. Biglietti in vendita esclusivamente al botteghino del cinema.

Auditorium -Chiara Saraceno dialoghi sul diritto

Arte

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo, martedì 23 marzo alle ore 20 prende il via Capolavori, un progetto realizzato dallo stesso Teatro in collaborazione con Zerynthia Associazione per l’Arte Contemporanea Odv. Un ciclo di tre appuntamenti che prevedono l’esposizione di un’opera in teatro (dalle ore 20), e alle ore 21 un incontro intorno all’opera e all’artista. L’opera d’arte viene presentata fuori dal consueto spazio museale, su un palco, e su di essa viene costruito un atto scenico in cui dialogano produzioni differenti dello stesso autore. Il primo appuntamento è dedicato all’esposizione di S.T. 1967 (Margherita di fuoco)di Jannis Kounellis con la partecipazione di Carla Tatò che leggerà alcuni scritti dell’artista. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 06.69426222 – biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it.

Casa del Cinema – Pasolini

Tra le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si segnala l’apertura al pubblico, da giovedì 24 marzo, della mostra Cursus honorum. Il governo di Roma prima di Cesare curata da Claudio Parisi Presicce e Isabella Damiani ed allestita nel Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini. L’esposizione, incentrata sulle cariche pubbliche dei magistrati di età repubblicana, il cursus honorum, aspetto fondamentale della vita politica di Roma antica, è parte integrante del progetto La Roma della Repubblica. Il racconto dell’Archeologia.

Termina domenica 27 marzo al Museo di Roma in Palazzo Braschi la mostraKlimt. La Secessione e l’Italia:in occasione degli ultimi giorni di visita, da giovedì 24 a domenica 27 marzo, l’orario di apertura sarà prolungato fino alle ore 24 (ultimo ingresso un’ora prima).

Per il ciclo di incontri diaMICi, giovedì 24 marzo alle ore 17, attraverso i ritratti e le sculture dei Musei Capitolini, la visita guidata a tema Amori, ragion di stato, intrighi e tradimenti, a cura di Ersilia D’Ambrosio, indagherà i rapporti appassionanti e controversi degli imperatori e dei membri della famiglia imperiale con le donne che hanno amato e influenzato le loro strategie politiche e decisionali (max 20 partecipanti).

Santa Cecilia – Simone Lamsma – Photo by Otto van den Toorn

Ancora giovedì 24 marzo alle ore 18, alla Casa Museo Alberto Moravia, nell’incontro Chiaromonte. Lo spettatore critico. Politica, filosofia, letteratura, Raffaele Manica in una conversazione a due voci con Filippo La Porta moderata dal giornalista Eugenio Murrali, ricostruirà un ritratto, a cinquant’anni dalla scomparsa, di Nicola Chiaromonte, una delle figure più significative tra gli intellettuali umanisti del Novecento (prenotazione obbligatoria: info@fondoalbertomoravia.it).

Per il ciclo di appuntamenti Roma racconta… Educare alle mostre educare alla cittàal Museo di Roma a Palazzo Braschi sono previsti due incontri:giovedì 24 marzo alle ore 16.30 in L’Archivio Prampolini: una vita per l’arte, a cura di Alessandra Cappella e Federica Pirani, verrà presentata la complessità del percorso artistico di uno dei protagonisti dell’arte italiana del XX secolo, mentre martedì 29 marzo, sempre alle ore 16.30, in La collezione di monete del marchese Giampietro Campana, a cura di Maria Cristina Molinari, verrà illustrata la composizione e la provenienza della raccolta numismatica Campana. I due incontri potranno essere seguiti anche online su Google Suite. Si segnala infine che per Archeologia in Comunemartedì 29 marzo alle ore 15 sarà possibile conoscere Monte Testaccio, con una visita a cura di Carla Termini (max 15 persone).

Per partecipare agli incontri e alle visite guidate è obbligatoria la prenotazione al contact center 060608 (tutti i giorni ore 9-19).

Dal 23 marzo al 3 aprile la Sala Fontana del Palazzo delle Esposizioni ospita la mostra Colori e immagini della Scienzache si inserisce nel progetto europeo ArtScience Across Italy, curato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal CERN di Ginevra, con l’obiettivo di promuovere la cultura scientifica tra gli studenti del quarto e quinto anno dei licei, coniugando i linguaggi dell’arte e della scienza. Esposte circa 70 opere realizzate da 210 studenti di 28 istituti secondari del Lazio, che nella fase creativa sono stati seguiti da professori e artisti dell’Accademia di Belle Arti di Roma.

Teatro Tor Bella Monaca – Emanuela Panatta e Alessandra Fallucchi foto di scena CIVICO 33

Nello spazio Libreria prosegue invece fino al 15 maggio la mostra Rime Buie.Esposte le tavole dell’illustratrice Antonella Abbatiello che hanno ispirato le filastrocche e i versi del poeta Bruno Tognolini, confluiti nell’omonimo libro di poesie edito da Salani. Illustrazioni e versi che invitano l’individuo ad affrontare e dare voce alle paure più profonde. A corredo della mostra, sono esposti versi di poeti ed illustrazioni di artisti che costituiscono le rispettive fonti di ispirazione dei due autori. Entrambe le mostre sono ad ingresso libero, da martedì a domenica ore 10-20.

Al Mattatoio, fino al 29 maggio, il padiglione 9A ospita la mostra Notturnidell’artista e cineasta francese Clément Cogitore, a cura di Maria Laura Cavaliere. L’esposizione presenta, per la prima volta in Italia, una selezione delle più importanti opere video, nelle quali l’artista esplora le contraddizioni e le ambiguità delle immagini contemporanee tra verità e falsificazione, mettendo in discussione il rapporto con il reale e con la storia. (Visitabile con biglietto d’ingresso, da martedì a domenica ore 11-20).

Nel padiglione 9B, per Dispositivi sensibili ideato da Angel Moya Garcia, prosegue fino al 19 giugno, il progetto Periferia dell’agonia di Teresa Margolles, artista visiva che attraverso le sue opere d’arte affronta il tema della violenza che da lunghi anni colpisce il suo paese, il Messico. L’installazione è costituita da un perimetro di tende industriali in plastica rossa, concepito come un corpo ferito, all’interno del quale è situato un grande tavolo retroilluminato che ospita una tela lunga ventitré metri usata in passato per coprire i corpi di persone assassinate. (Visitabile, ad ingresso libero, da martedì a domenica ore 11-20).

Presso la Pelanda, per re-creatures rassegna di installazioni e momenti performativi a cura di Ilaria Mancia, giovedì 24 marzo alle ore 21, ad ingresso gratuito, il duo artistico Invernomuto (Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi) presenta Chapter IV e Chapter VII, due capitoli della serie di sessioni di ascolto Black Med dedicate agli intrecci culturali e ai conflitti dell’area mediterranea. Fino al 27 marzo invece è presente l’installazione video Pas de Deuxdell’artista Roberto Fassone. Orario: da martedì a domenica, dalle ore 17.30 alle ore 20.30 (ultimo ingresso), repliche ogni 30 minuti. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Tante le mostre in corso al MACRO, tutte ad ingresso libero. Fino al 19 giugno sono esposte le prime due del programma primaverile: The Thinking Body, retrospettiva sulla vita e il lavoro di Cathy Josefowitz (1956-2014), la cui produzione artistica mette in dialogo dipinti, disegni e coreografia del movimento del corpo e The Orbzerver, tributo al leggendario musicista e artista Lee Scratch Perry, che si sviluppa attraverso un dialogo tra il suo lavoro e opere del poeta giamaicano Ishion Hutchinson, del duo italiano Invernomuto, dell’artista americano Rammellzee e delle artiste emergenti Rashiyah Elanga e Zadie Xa. Visitabili fino al 22 maggio anche le mostre Touch, colour and folddella graphic designer lituana Goda Budvytytė, Farces and Tiradesdi Nicolás Guagnini e Remoriaispirata al racconto dell’anti-Città Eterna di Valerio Mattioli; fino al 12 giugno Four Musical Proceduresdedicata all’etichetta musicale Presto!?. Per la sezione #Retrofuturo si segnalano i nuovi contributi di tre giovani artisti italiani: Untitled di Lorenza Longhi, Dancefloorensickdi Riccardo Benassi e Portrait of Léonard Santé di Eleonora Luccarini. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Teatro Tor Bella Monaca – Il Bandito Giuliano

Lezioni di Storia – Dialoghi sul Diritto

Domenica 27 marzo alle ore 11, nella sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, in programma l’ultimo appuntamento della rassegna Lezioni di Storia – La guerra dei Sessi. La storica e giornalista Valeria Palumbo guiderà l’incontroPenne come armi: Virginia Woolf e le altre, una lezione sulla figura della celebre scrittrice e sulle altre donne intellettuali che nella prima metà del Novecento si ribellarono alla sudditanza verso gli uomini.

Alle ore 18, nel Teatro Studio Borgna, debutta invece la nuova edizione dei Dialoghi sul Diritto, la rassegna promossa e ideata dalla Società editrice il Mulino insieme a Fondazione Musica per Roma, per parlare e approfondire il tema dei diritti che ancora non hanno ricevuto un riconoscimento. I quattro incontri in programma saranno introdotti e moderati dal curatore scientifico della rassegna Alfonso Celotto con contributi video e letture autoriali a cura di Gaia Messerklinger. Il primo appuntamento vedrà Alfonso Celotto dialogare con la sociologa Chiara Saraceno sul tema Identità di genere. I biglietti online delle due rassegne sono acquistabili su https://www.ticketone.i.t.

PPP100 Roma Racconta Pasolini

Nell’ambito delle iniziative per il centenario pasoliniano, a cui è dedicato il sito www.culture.roma.it/pasolini100roma, a Casa del Cinema prosegue fino al 15 aprile, ad ingresso libero, l’esposizione Gli Orienti di Pier Paolo Pasolini. Il fiore delle mille e una notte. Viaggio fotografico di Roberto Villa nel cinema Pasoliniano che mette in mostra il dietro le quinte del terzo film pasoliniano de La trilogia della Vita (orario: tutti i giorni ore 10-20). Nella corte interna della Biblioteca Goffredo Mameli fino al 26 marzo è ospitata invece, sempre ad ingresso libero, la mostra fotografica Medea con scatti dal set del film di Pasolini ispirato alla tragedia di Euripide (orario: martedì e giovedì 9-19, mercoledì e venerdì 9-15, sabato 9-13).

Attività delle Biblioteche

Numerosi gli appuntamenti in programma presso le sedi della rete dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Mercoledì 23 marzo alle ore 10, la Biblioteca Franco Basaglia ospiterà la conferenza con Melania Mazzucco e Flaminia Gennari Santori dedicata a due importanti artiste del barocco romano: Artemisia Gentileschi e Plautilla Bricci, in concomitanza con le due mostre attualmente in corso a Palazzo Barberini, Caravaggio e Artemisia: la sfida di Giuditta. Violenza e seduzione nella pittura tra Cinquecento e Seicento, e alla Galleria Corsini, Una rivoluzione silenziosa. Plautilla Bricci pittrice e architettrice. L’incontro è riservato alle scuole ma sarà fruibile per tutti in diretta streaming sul canale YouTube e la pagina Facebook delle Biblioteche di Roma e su Facebook Biblioteca Franco Basaglia.

Sempre mercoledì alle ore 16.15 alla Biblioteca Laurentina in programma Medea. Il sacro nel cinema di Pier Paolo Pasolini, dibattito dedicato alla figura della donna nel cinema di Pasolini con il critico cinematografico Luca Biscontini e Laura Ceccarelli del circolo di lettura della biblioteca. Prenotazione: 06.45460760 – ill.laurentina@bibliotechediroma.it. Infine alle ore 18 presso la Casa delle Letterature presentazione del libroNova di Fabio Bacà (Adelphi 2021). Con l’autore interverrà Diego De Silva. Prenotazione obbligatoria: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Giovedì 24 marzo alle ore 17.30 alla Biblioteca Penazzato lo scrittore Erri De Luca presenterà il suo libro A grandezza naturale (Feltrinelli, 2021) con il giornalista Gianfranco Marcelli.L’incontro è trasmesso anche in diretta streaming sulle pagine Facebook di Biblioteche di Roma e della Biblioteca Penazzato. Prenotazione: 06.45460530/31 – ill.penazzato@bibliotechediroma.it.

Ancora alle ore 17.30 alla Biblioteca Europea, a cura del Centro Astalli si terrà La lingua: orizzonte o frontiera?dedicato alla letteratura italiana quale luogo di incontro delle diversità culturali. Con Marino Sinibaldi, presidente del Centro per il libro e la lettura; Cristina Ali Farah, scrittrice e poetessa; Elvira Mujčić, scrittrice e traduttrice e Giosuè Calaciura, giornalista e scrittore. Letture di brani, tratti dalle opere degli autori, a cura di Valeria De Matteis. Prenotazione: – 06 69925099 – astalli@jrs.net.

Alle ore 18 invece, presso la Casa delle Letterature, nell’ambito della Giornata Mondiale della poesia 2022 è prevista la presentazione della raccolta Poesie d’ariadi Gabriella Sica (Interno Libri Edizioni, 2022). Con l’autrice interverranno Arnaldo Colasanti e Paolo Rigo. Prenotazione obbligatoria: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Venerdì 25 marzo alle ore 17 alla Biblioteca Flaminia presentazione del libro Planetario. Costellazioni di una vita di Luisa Gorlani (Giacovelli 2021). Con l’autrice interverrà la professoressa Tania Carotenuto. Prenotazione: 06.45460441 – ill.flaminia@bibliotechediroma.it.

Sabato 26 marzo alle ore 11 alla Biblioteca Villino Corsini presentazione del libro Roma 1849. L’alba della Nazione di Maurizio Tonali (Capire Edizioni, 2022). Insieme all’autore interverrà Monica Calzolari. Prenotazione: villinocorsini@bibliotechediroma.it. Alla stessa ora alla Biblioteca Sandro Onofri, a cura dell’Associazione Musicale Eschilo, si celebra la Festa di Primavera con un momento musicale che vedrà l’esibizione di Francesca Barbato e Chiara Di Francesco, due giovani pianiste che eseguiranno brani di Chopin e Brahms. Prenotazione: sandronofri@bibliotechediroma.it.

Infine si segnala che domenica 27 marzo è in programma il primo evento del progetto patrocinato dall’Istituzione Biblioteche di Roma La lettura fa 90, anteprima del festival La Città Ideale, che nasce con l’intento di avvicinare alla lettura e alla scrittura, attraverso l’attivazione di pratiche culturali inedite. L’appuntamento è alle ore 11alla Stazione Termini, fermata filobus 90, sul quale i passeggeri saliranno, con destinazione Parco Labia, per assistere alla lettura di Ragazzi di Vita di Pier Paolo Pasolini (ed. Garzanti) da parte di Ascanio Celestini. Al termine della corsa, a Parco Labia, lo stesso Celestini in un incontro moderato da Renzo Paris. Prenotazione obbligatoria: info@cittaideale.eu».

Tutte le info su culture.roma.it e sui social di Roma Culture:

Facebook: facebook.com/cultureroma

Instagram: instagram.com/cultureroma

Twitter: twitter.com/culture_roma

#CultureRoma #EurekaRoma2022

Giuseppe Longo