Senza se e senza ma. Arriva la quarta lista con 21 donne in campo su 32 candidati

Messina – è stata presentata alla sala Palumbo del palazzo della Cultura la quarta lista a sostegno della candidatura di Federico Basile.

Una lista che si contraddistingue per la presenza femminile. Tra i 32 candidati le donne sono infatti 21, ovvero il numero massimo consentito dalla legge elettorale.

Una scelta che nasce anche dalla volontà di lanciare un segnale. “Guardiamo alla competenza, guardiamo al merito e siamo in grado di riconoscere quelle competenze e quel merito nelle donne che vogliamo sostenere. Anche in questo caso una scelta di continuità con quanto fatto dall’ex sindaco Cateno De luca che nella sua giunta poteva contare sulla professionalità di ben quattro assessore. Io non posso che ringraziare le donne, preparate e appassionate, che oggi hanno scelto di essere qui e sostenerci.”

Sul percorso portato avanti fino ad oggi il candidato sindaco Federico Basile afferma: “Oggi siamo nelle condizioni rispetto a tutti gli altri di parlare sulla base di risultati concreti e con una conoscenza profonda dell’attuale situazione economico-finanziaria del comune dal momento che è stata la nostra azione amministrativa a portarla al punto in cui si trova. Questo ci consente oggi di fissare alcuni obiettivi ancora più ambiziosi nel nostro programma in fase di definizione. Ve ne anticipo due: innanzi tutto programmare i concorsi per le nuove assunzioni che potranno dare al Comune di Messina quella spinta di forze fresche di cui ha tanto bisogno ed offrire ai giovani la possibilità di trovare opportunità di occupazione stabile. Poi la trasformazione delle attuali Circoscrizioni in Municipalità dotate di una vera autonomia finanziaria ed amministrativa.

Senza se e senza ma, ha spiegato Federico Basile, non è solo il motto che in questi anni ha contraddistinto l’operato dell’amministrazione dell’ex sindaco De Luca. Senza se e senza ma è l’essenza della politica del fare. Quella politica che non conosce alibi e sa andare avanti a qualunque costo nell’interesse della collettività.”

Di seguito l’elenco dei candidati:

Carmela Allegra

Raffaele Allo’

Irene Antonuccio

Marisa Arena

Simone Bicchieri

Ivana Boscia

Francesco Caruso

Cosimo Celeste

Mirko Alessio Centorrino

Sonia Corrente

Nunzio Di Bella

Tamara Di Dio

Biagina Di Stefano

Antonio Donato

Valentina Duca

Leonardo Filippone

Stefania Formica

Rosaria Lembo

Maria Lo Presti

Caterina Merlino

Francesco Micali

Ketty Minutoli

Maurizio Morabito

Alessia Pietrafitta

Emanuela Radesi

Giusy Raffa

Vittoria Saraceno

Marzia Scilluffo

Noemi Solano

Gloria Spadaro

Giuseppe Sturiale

Nino Sturniolo