“Quevedo e le spie dell’impero” Conferenza, in streaming

Palermo – L’Instituto Cervantes di Palermo (via Argenteria Nuova, 33) presenta la conferenza Quevedo e le spie dell’imperoche si terrà sulla piattaforma Zoom giovedì 7 aprile alle ore 17.00.

L’incontro, inserito nell’ambito delle Lezioni palermitane di ispanismo on line – sessioni che mirano ad approfondire alcune importanti questioni legate agli scrittori dell’Età dell’Oro spagnola – verrà condotto dallo scrittore Fernando Martínez Laínez, autore del testo Espías del imperio, che parlerà della storia dei servizi segreti della monarchia spagnola durante il XVII secolo e, in particolare, di un suo illustre esponente, Francisco de Quevedoy Villegas, le cui peripezie segrete corrono parallele alla grandezza della sua opera letteraria.

Fernando Martínez Laínez

Un’occasione da non perdere per scoprire più approfonditamente questo personaggio che, oltre ad essere stato al servizio degli interessi della Spagna, fu un grande conoscitore degli affari italiani, soprattutto del sud Italia, da Napoli in giù.

In un elenco immaginario dei migliori scrittori di spionaggio spagnoli, Francisco de Quevedo y Villegas occupa, senza dubbio, una delle prime posizioni.

Le peripezie segrete compiute da quest’ultimo corrono parallele alla grandezza della sua opera letteraria e lasciano ancora molte ombre. Quevedo fu un grande conoscitore degli affari italiani della monarchia ispanica e la sua attività come agente segreto tra Napoli e la Sicilia, come sottolineato, al servizio degli interessi della Spagna, costituisce un capitolo molto importante delle relazioni italo-spagnole all’inizio del XVII secolo.

A condurre l’incontro sarà Fernando Martínez Laínez, scrittore e giornalista. Dottore in Scienze dell’Informazione presso l’Università Complutense di Madrid, è stato capo dell’agenzia Efe a Cuba, Unione Sovietica e Argentina. Corrispondente e inviato speciale in numerosi paesi oltre che autore di romanzi storici, libri di viaggio e per ragazzi, articoli, biografie, saggi e libri divulgativi sugli affari militari e sullo spionaggio in Spagna nei secoli XVI-XVII. Attualmente presiede il Club Le Carré che ha lo scopo di promuovere la cultura dell’intelligence a livello letterario ed è curatore del 1° Congresso sulla letteratura di spionaggio tenutosi nel 2021 ad Andorra.

La conferenza è gratuita e si svolgerà in lingua spagnola sulla piattaforma Zoom; per ricevere il link di accesso è necessario inviare una mail all’indirizzo cultpal@cervantes.es entro le ore 12.00 di giovedì 7 aprile.

L’incontro online, così come per quelli che lo hanno preceduto, verrà registrato e successivamente pubblicato sul canale Youtube dell’Instituto Cervantes di Palermo.