Processioni Settimana Santa, Ordinanza del Sindaco

Trapani – Pubblicata l’Ordinanza del Sindaco valida per la Settimana Santa 2022 in merito al divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche anche mediante distributori automatici nonché al divieto assoluto di vendita e somministrazione di bevande di qualsiasi gradazione contenute in bottiglie o altri involucri di vetro e lattine.

Il provvedimento giunge in seguito alle riunioni che a più riprese si sono tenute tra Palazzo d’Alì, Questura e Prefettura al fine di organizzare al meglio ordine e sicurezza a tutela dell’incolumità e della sicurezza, nel rispetto dei protocolli anti Covid. Martedì 12 Aprile 2022 dalle ore 15:00 alle ore 23:00, Mercoledì 13 Aprile 2022 dalle ore 13:30 fino alle ore 01:30 di Giovedì 14 Aprile, Venerdì 15 Aprile dalle ore 13:00 fino alle ore 14:00 di Sabato 16 Aprile, Domenica 17 Aprile dalle ore 09:00 alle ore 13:00 non sarà possibile somministrare e vendere bevande alcoliche e superalcoliche – fatta eccezione per i servizi effettuati al tavolo – per quanto concerne tutti gli esercenti e le attività commerciali (compresi i distributori automatici ed i supermercati) insistenti lungo il percorso delle Processioni e comunque in tutto il centro storico fino all’asse stradale di via Francesco Crispi – via Antonino Scontrino – via Giuseppe Mazzini comprese. Parimenti, nella stessa area è vietato vendere qualsiasi bevanda in vetro o lattina, dovendosi prevedere la somministrazione unicamente in bicchieri di plastica o carta. Inoltre, al fine di allocarvi venditori ambulanti tipici del commercio itinerante, è stata ritenuta idonea alla causa parte del lato nord di Piazza Vittorio Emanuele. Vietato stazionare nel raggio di 100 metri dai pubblici esercizi che somministrano a qualunque titolo bevande e cibo al fine di evitare assembramenti.

“Da parte del Comune, che mette in campo ogni forza possibile per garantire un’efficace riuscita delle Processioni previste durante la Settimana Santa, massimo impegno per tutelare la salute pubblica tornando, però, a vivere un momento tanto atteso dai trapanesi come la Processione dei Misteri – dichiara il Sindaco Tranchida. Esortiamo la cittadinanza al rispetto delle regole e del distanziamento all’aperto ed al chiuso, indossando ove necessario la mascherina. Siamo coscienti di chiedere a tutti un sacrificio, ma l’intesa raggiunta tra le Istituzioni preposte al controllo della sicurezza ed ordine pubblico, la Diocesi e l’Unione Maestranze è frutto di numerosi incontri all’insegna della collaborazione reciproca. Siamo certi che si tratterà di un momento importantissimo per la nostra città ma non bisogna abbassare la guardia: il Covid è ancora tra di noi, necessitano massima attenzione e prudenza per evitare rischi di qualsivoglia tipologia”.