Il Consiglio europeo della ricerca stanzia 624 milioni di € per i ricercatori esperti

Bruxelles – Il Consiglio europeo della ricerca ha annunciato i vincitori dell’ultima edizione della competizione “Advanced Grants”. Il finanziamento, dal valore totale di 624 milioni di €, sarà destinato a 253 ricercatori esperti sul territorio europeo. Il loro lavoro si pone l’obiettivo di fornire nuove conoscenze in diversi ambiti, come l’uso della matematica per migliori modalità di impiego per antibiotici e chemioterapia, la protezione della biodiversità delle isole, l’esplorazione dell’alba cosmica e la comprensione del cambiamento dei suoni delle lingue nel corso del tempo.

Le sovvenzioni “Advanced Grants” del Consiglio europeo della ricerca sono pensate per sostenere gli scienziati e gli studiosi d’eccellenza di qualsiasi settore in una fase della carriera in cui si sono già affermati come leader nella ricerca, con risultati di ricerca comprovati. Mariya Gabriel, Commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’educazione e i giovani, ha dichiarato: “Le sovvenzioni ‘Advanced Grants’ del Consiglio europeo della ricerca sostengono il lavoro di ricercatori all’avanguardia in tutta Europa. Offrono ai nostri ricercatori di talento la possibilità di concretizzare le loro idee creative. La loro attività pioneristica contribuisce ad affrontare le sfide più urgenti in ambito sociale, economico e ambientale.”

Questo nuovo ciclo di sovvenzioni genererà circa 2 300 nuovi posti di lavoro per borsisti post-dottorato, dottorandi e altro personale. I beneficiari rappresentano 28 diverse nazionalità e porteranno avanti i loro progetti in università e centri di ricerca di 21 Stati membri dell’UE e dei paesi associati a Orizzonte Europa. In occasione di quest’ultimo bando, hanno presentato proposte 1 735 candidati, dei quali circa il 14,6% riceverà un finanziamento.