Settimana europea delle competenze per l’istruzione e formazione professionale: apre il voto online per i premi all’eccellenza

Bruxelles – La Commissione apre il voto online per i premi all’eccellenza nell’istruzione e formazione professionale (IFP). I premi si inseriscono nel quadro della Settimana europea delle competenze per l’istruzione e formazione professionale, che si svolgerà dal 16 al 20 maggio 2022. La Settimana celebra le organizzazioni e i singoli individui che aiutano giovani e adulti a sviluppare competenze, trovare un lavoro e far progredire la loro carriera.

Questa sesta edizione si concentra in particolare sulla transizione ecologica. Gli istituti di istruzione e formazione sono fondamentali per preparare i cittadini a posti di lavoro nei settori verdi emergenti e a posti di lavoro verdi in tutti gli altri settori in cui potrebbero esservi carenze di competenze. L’istruzione e formazione professionale svolge pertanto un ruolo fondamentale nell’attuazione del Green Deal europeo, in linea con l’agenda per le competenze per l’Europa e con la raccomandazione del Consiglio del 2020 sull’istruzione e formazione professionale.

Nicolas Schmit, Commissario per il Lavoro e i diritti sociali, ha dichiarato: “I premi all’eccellenza nell’istruzione e formazione professionale mettono in luce esempi straordinari di istruzione e formazione professionale provenienti da tutta l’UE e da altri paesi. Investendo nelle competenze richieste per la transizione ecologica, i discenti creano opportunità per sé stessi e contribuiscono a costruire un’economia più sostenibile. Accolgo con favore questi approcci innovativi e attendo con interesse di conoscere le numerose candidature da cui trarre ispirazione.”

Fino al 15 maggio sarà possibile votare attraverso questo link per i candidati preferiti in diverse categorie di premi, tra cui “Imprese e discenti”, ” Innovatori dell’istruzione e formazione professionale”, “Formazione sul lavoro” e “Apprendistato”.

Saranno inoltre assegnati premi a progetti che beneficiano di finanziamenti dell’UE nell’ambito del Fondo sociale europeo e di Erasmus+. Questi premi si concentreranno su esempi di formazione per una transizione ecologica giusta e sulla creazione di programmi di studio innovativi per la transizione ecologica e di opportunità di apprendimento per i giovani provenienti da contesti svantaggiati. Infine, vi sono anche categorie di premi della Fondazione europea per la formazione (ETF), del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (CEDEFOP) e di altri partner.

I candidati ai premi provengono da Albania, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svezia, Regno Unito, Turchia e Ungheria. I vincitori saranno annunciati in occasione della cerimonia di premiazione del 18 maggio, che sarà trasmessa in diretta streaming.