Il “Coro Alpino Orobica” a Forte Cavalli

Messina – In occasione del 30° anniversario del Gruppo Alpini di Messina e i 150anni delle Truppe Alpine. La cerimonia è iniziata  con l’accoglienza musicale eseguita dal Corpo Bandistico “Madonna di Dinnammare” di Larderia. I visitatori, il coro, la Banda musicale e gli Alpini hanno fatto quadrato nella Piazza d’Armi, per rendere gli onori ai Caduti e a seguire hanno eseguito l’inno nazionale che ha accompagnato l’alzabandiera. L’anniversario è stato impreziosito dalla presenza del “Coro Alpino Orobica”, che ha eseguito alcuni canti Alpini  nella piazza d’Armi del Forte.

Dopo la cerimonia dell’alzabandiera  i 26 coristi provenienti dalla Lombardia, sono stati accolti dai soci dell’Associazione Comunità Zancle – Museo Storico di Forte Cavalli, che li ha accompagnati in visita  all’area museale.  Vista l’eccezionale apertura del Forte, sono seguite le visite guidate fino alle 12.30. “I coristi non si aspettavano di trovare una realtà museale unica nel suo genere” – ha dichiarato Dimitri Simeone rappresentante del “Coro Alpino Orobica” il quale ha continuato per tutta la visita a mostrare grande attenzione alle spiegazioni tecniche di Corrado Loiacono, guida del Forte ed eccellente esperto di munizionamento bellico. Presente con il vessillo sezionale una delegazione dell’Ana Sezione Sicilia, composta dal vicepresidente vicario Domenico Interdonato, dal segretario sezionale Salvatore Bruno e da Alfio Cariola.

Il Gruppo Alpini di Messina ha concluso la mattinata con la consegna di magliette associative e tessere Ana ai nuovi iscritti, a seguire sono state consegnate a diversi associati le tessere della Protezione Civile Ana. In conclusione il Capo Gruppo Giuseppe Minissale, ha ricordato l’importante percorso associativo, la storia, dieci attività associative svolte nel primo semestre dell’anno in corso e le prospettive future.