La compagnia aerea DAT aumenta la flotta con l’ingresso di tre aeromobili modello Embraer 195

Il Comandante Jesper Rungholm CEO della compagnia aerea DAT dice: “Abbiamo rilevato questi tre aeromobili dalla Great Dane Airlines che ha cessato le operazioni nell’’autunno del 2021.

Il Comandante Jesper Rungholm

Gli aerei dopo una revisione e allineamento agli standard del resto della flotta diventeranno operativi nel giro di pochi mesi. I tre velivoli della Embraer sono della prima generazione con lo spazio per 118 passeggeri e con un consumo di carburante efficiente che offre una buona economia di esercizio nei percorsi fino a 2-3 ore di volo. L’Embraer 195 è un velivolo molto noto in Danimarca perché impiegato dal vettore di bandiera che ne dispone ben 12 in flotta.

Sono lieto che questi aerei hanno trovato una nuova casa in DAT e con questi tre nuovi velivoli in flotta vediamo la possibilità di essere presenti su nuovi segmenti di mercato e con il fatturato che si sta di nuovo avvicinando al miliardo di corone danesi questa opportunità è molto importante ”.

DAT impiega circa 600 dipendenti provenienti da 17 paesi diversi e dispone di 24 aeromobili in flotta da un business jet Excel a otto posti agli Airbus 321 a 198 posti. Il gruppo DAT ha realizzato sempre un profitto negli ultimi 19 anni.

DAT A/S opera in Italia con il marchio Volidisicilia dal 1° Luglio 2018 come assegnataria fino a Giugno 2022 dei collegamenti in Oneri di Servizio Pubblico tra la Sicilia e le isole minori di Lampedusa e Pantelleria. Ha ottenuto la proroga per poter operare fino a Novembre. In Italia utilizza fino a 4 aeromobili a seconda della stagione operando più di 6 mila voli all’anno con una regolarità del 99% che si attesta ai vertici del settore. Inoltre impiega più di 50 addetti tra dipendenti diretti ed indiretti.