Con oltre 123.000 visitatori prosegue la mostra dedicata a Surrealismo e magia

Venezia – Con oltre 123.000 visitatori dalla sua apertura, prosegue fino al 26 settembre Surrealismo e magia. La modernità incantata. Alla Collezione Peggy Guggenheim arte e magia non vanno in vacanza!

«Tra mare e montagna, perché non scegliere una città d’arte come meta per le imminenti vacanze? E se il vostro girovagare vi porta in laguna, una tappa obbligatoria è senz’altro la Collezione Peggy Guggenheim, dove è possibile concedersi qualche ora immersi nella quiete del giardino delle sculture e tra le opere dei grandi protagonisti dell’arte del Novecento: da Umberto Boccioni, ad Alexander Calder, da Marcel Duchamp a Salvador Dalí, Leonor Fini, Alberto Giacometti, Pablo Picasso, Jackson Pollock, solo per citarne alcuni.

Accanto ai capolavori collezionati dalla mecenate americana, da non perdere è la mostra Surrealismo e magia. La modernità incantata: un intrigante viaggio all’insegna di magia, alchimia e occulto attraverso le opere di alcuni dei maggiori interpreti del Surrealismo: Victor Brauner, Leonora Carrington, Dorothea Tanning, Max Ernst, René Magritte, e molti altri. Con oltre 123.000 visitatori dalla sua apertura, il 9 aprile, la mostra sta riscuotendo un incredibile successo di critica e pubblico. “Così la magia sfidò la ragione e la religione” ha titolato la Lettura – Corriere della sera, mentre Robinson – la Repubblica ha scritto “[..] è una mostra da vedere a occhi chiusi”, e il Sole 24 Ore ha parlato de “Il lato magico del Surrealismo”. Con una sessantina di opere, provenienti da prestigiose istituzioni museali e collezioni private internazionali, il percorso espositivo spazia dall’irrazionale alla dimensione cosmica, dalla nozione dell’artista come mago a quella della donna come essere magico, dea e strega. Surrealismo e magia. La modernità incantata rimane aperta fino al 26 settembre per poi spostarsi al Museum Barberini, Potsdam, dove aprirà al pubblico il 22 ottobre, 2022. Tutti i giorni alle 15 il pubblico può approfondire i temi dell’esposizione grazie a una presentazione gratuita, compresa nel biglietto d’ingresso al museo.  

Proseguono le domeniche di luglio, alle 15, i Kids Day, laboratori gratuiti che permettono alle e ai partecipanti di avvicinarsi all’arte in modo coinvolgente, sperimentando tecniche e tematiche sempre nuove e stimolanti. Ad agosto gli appuntamenti si fermano per la consueta pausa estiva, per poi riprendere a settembre. E nel segno di accessibilità e inclusione prosegue anche il progetto “Estate a Palazzo”, rivolto agli over 75, promosso dall’Associazione Red Carpet for All e patrocinato dal Comune di Venezia. Giovedì 11 agosto e 8 settembre, prima dell’orario di apertura al pubblico, un gruppo di ospiti della quarta età potrà seguire una visita guidata gratuita alla mostra, condividendo così un momento stimolante, volto al benessere personale.

In attesa del 26 di agosto, con l’immancabile concerto dedicato a soci e sostenitori della Collezione per celebrare il compleanno di Peggy Guggenheim, che vedrà quest’anno esibirsi nel giardino del museo il Quartetto Prometeo, vi auguriamo un’estate che sia (anche) all’insegna dell’arte!».

Peggy Guggenheim Collection, Dorsoduro 701, 30123 – Venezia

Info:

I programmi espositivi della Collezione Peggy Guggenheim sono supportati dal Comitato consultivo del museo, dagli Institutional Patrons

EFG Private Banking, Lavazza Group, SanLorenzo

e dal gruppo di Guggenheim Intrapresæ

Allegrini + Apice + Arper + Eurofood + Florim + Gruppo Campari + Hangar Design Group + Istituto Europeo di Design + Mapei + René Caovilla + Rubelli + Swatch

Radio ufficiale: Radio Italia

Info:

www.guggenheim-venice.it

Ph. FEI XU

Giuseppe Longo