Incremento immediato delle unità dei Vigili del Fuoco in servizio al Comando provinciale di Catania

Catania – A chiederlo, attraverso un’interrogazione parlamentare, è Giuseppe Zitelli, deputato di Diventerà Bellissima all’Assemblea Regionale Siciliana, che esprime preoccupazione per la drammatica carenza di organico nel territorio etneo.

“Nel manifestare sincero apprezzamento per l’attività del Corpo dei Vigili del Fuoco in tutta Italia – afferma il parlamentare – e sentitamente in Sicilia e a Catania, rivolgo un appello affinché il Comando possa essere potenziato, sia con l’immissione in servizio di nuovo personale che attraverso la dotazione di un parco mezzi e di attrezzature adeguate e al passo con le istanze e i fabbisogni di Catania e della provincia”.

“Una necessità non più rinviabile – spiega Giuseppe Zitelli – anche in considerazione dei carichi di lavoro ingentissimi che il Comando, tra i primi in Italia per numero di interventi, è chiamato ad affrontare”.

Richieste che, come precisa il deputato, non sono legate esclusivamente alle emergenze del periodo estivo, a partire dagli incendi.

“Per tutto il corso dell’anno – osserva – i Vigili del Fuoco devono garantire alla comunità un servizio di fondamentale importanza, che annovera la tutela delle persone e dell’ambiente: c’è la necessità di rivisitare il loro ruolo in chiave meritocratica garantendo, in primis, turni di lavoro più regolari”.

Senza dimenticare che, negli ultimi tempi, la situazione si è aggravata per via delle assenze del personale legate all’emergenza sanitaria ancora in atto.

“Condivido –conclude – le preoccupazioni che le sigle sindacali di categoria hanno espresso, di recente, attraverso un comunicato congiunto: raccolgo il loro appello e chiedo al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci di intervenire presso il Governo nazionale e, nello specifico, il Ministero degli Interni, al fine di ottenere soluzioni immediate rispetto alle lacune di organico e mezzi”.