Torna fruibile l’acqua potabile

Bagheria (Pa) – Il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli,  ha emanato l’ordinanza n.39 del 10 agosto 2022 con la quale si riattiva l’uso dell’acqua potabile a Bagheria. Nel 2019 con l’ordinanza n. 11 del 14 marzo 2019 fu emessa ordinanza che limitava l’uso dell’acqua che sgorga dai rubinetti della Città delle ville al solo uso igienico-sanitario non consentendone l’uso per cucinare e bere, a seguito di una nota dell’ASP di Palermo che dichiarava che il sistema idrico della città non garantiva  la costante potabilità dell’acqua.

In seguito, nel 2021,  il servizio di gestione idrica passò ad AMAP, l’azienda municipalizzata di Palermo che gestisce il servizio idrico a Bagheria ed altri comuni della provincia. Oggi sempre con una nota dell’azienda sanitaria locale di Palermo, e precisamente del coordinamento attività territoriale di prevenzione arrivata l’8 agosto scorso, dopo un’attività di monitoraggio e controllo e analisi chimico-fisiche  comunica che l’acqua può dichiararsi corrispondente alle norme di legge che la giudicano potabile dando la possibilità al sindaco di Bagheria di emanare la nuova ordinanza che revoca la precedente di limitazione dell’uso dell’acqua ai soli fini igienico-sanitari, dichiarando l’acqua potabile.