Podismo: dominio africano al Giro Podistico Internazionale di Sant’Ambrogio

Cefalù (Pa) – Vittorie del Kenia, tra le donne e del Burundi, tra gli uomini, al 18° Giro podistico internazionale di Sant’Ambrogio. La manifestazione, organizzata dall’Ascd Ambrosiana, svoltasi in notturna, ha visto la vittoria di Nancy Kerubo Kerage  tra le donne, nel Trofeo Rita Atria e di Leonce Bukuru nel Trofeo Nino Incaprera.

E’ stata scritta una nuova pagina di sport al Giro podistico internazionale di Sant’Ambrogio, divenuto ormai il classico appuntamento del podismo di mezza estate.

La manifestazione, organizzata dall’Acsd Ambrosiana, si è disputata in notturna, su un tracciato tecnico e selettivo, lungo le strade del borgo di Sant’Ambrogio, frazione del comune di Cefalù.

Nelle due categorie il successo è stato siglato da atleti del Kenya e del Burundi. 

Tra le donne, nel trofeo Rita Atria, la keniana Nancy Kerubo Kerage ha subito recitato il ruolo di lepre e ha condotto fin dal primo metro di gara, facendo crescere sempre più il distacco nei confronti delle proprie avversarie. Seconda piazza per la connazionale Catherine Wanjiro Njhiaè che ha tenuto sempre il ritmo alto. Avvincente la lotta per il terzo gradino del podio che ha visto in lizza Clementine Mukandanga, già vincitrice a Sant’Ambrogio nel 2018 e nel 2019 e Letizia Di Lisa vice campionessa italiana dei 5000 metri su strada. A far sua la terza piazza, grazie ad un sesto giro in grande rimonta, è sta proprio quest’ultima.

Tra gli uomini, ha preso immediatamente il volo l’atleta del Burundi Leonce Bukuru che ha inflitto distacchi pesanti ai propri avversari, quasi un minuto il gap del secondo, il keniano Laban Kipkemboi, nei confronti del capofila. Bello il duello a distanza per la terza piazza con Albert Kipchirchir, del Kenya che ha controllato il ritorno di Alessio Terrasi, punta di diamante del podismo siciliano.

“Continueremo a lavorare per fare diventare la manifestazione riservata alle donne una delle più seguite del panorama italiano – ha detto Pino Cinquegrani patron della manifestazione – è probabile che il prossimo anno chiederemo uno spostamento di data, mi corre l’obbligo di ringraziare l’amministrazione comunale e i vigili urbani di Cefalù che sono stati fondamentali per la riuscita dell’evento. nfine un grazie va al nostro caloroso pubblico che è tornato ad applaudire i propri beniamini”.

Classifica Trofeo Rita Atria

1)    Kerage Nancy Kerubo Ken in 20’16”

2)    Njihia Ctherine Wanjiro Ken a 8”

3)    Di Lisa Letizia Ita a 25”

4)    Mukandanga Clementine Rwa a 27”

5)    Gachiengo Fridah Munthoni Ken a 1’52”

Classifica Trofeo Nino Incaprera

1)    Bukuru Leonce Bur in 29’42”

2)    Kipkemboi Laban Ken a 59”

3)    Kipchirchir Albert Ken a 1’10”

4)    Terrasi Alessio Ita a 1’26”

5)    Antibo Ivan Ita a 3’3”