De Luca da Brolo: Razza chiarisca invece di minacciare querele

Brolo (Me) – Si infiammano le piazze dove arriva il candidato alla presidenza della Regione Siciliana Cateno De Luca. Il leader di “Sud chiama Nord” è reduce da un’intensa serata che lo ha visto toccare Tortorici, Naso e Brolo dove è arrivata dalla gente incontrata la conferma del crescente entusiasmo attorno al progetto De Luca Sicilia.

«Siete voi con la vostra presenza a darmi la forza di andare avanti su questa strada. Insieme possiamo avviare una rivoluzione che vedrà la Sicilia riprendersi il posto che merita a livello non solo regionale, ma nazionale».

È proprio dal palco di Brolo il leader di “Sud chiama Nord” De Luca ha ripreso la vicenda che ha innescato la polemica con Ruggero Razza in merito al convengo sulla sanità in programma oggi.

«Perché – ha chiesto De Luca, l’assessore Ruggero Razza non mi ha invitato al convegno di Catania con al centro il diritto alla salute dei siciliani? L’incontro prevede gli interventi di Nello Musumeci e di Renato Schifani». Ha quindi letto ai simpatizzanti presenti in piazza «il messaggio di invito che è arrivato a medici, dirigenti e operatori di settore. Ruggero ha fatto sapere di pagare di tasca le spese del convegno di tasca sua. Ma cari funzionari e dirigenti – ha chiesto De Luca – quando siete andati ai convegni di Schifani, e vi siete messi in prima fila con quale macchina siete andati? In che orari eravate? E la missione chi la rimborsa?». Ma Cateno De Luca non si ferma qui e rivolgendosi ai dirigenti medici ha chiesto: «per quale motivo non venite ai miei incontri per par condicio?