Ugl, stagione congressuale. Giuseppe D’Amico eletto segretario provinciale della federazione Igiene ambientale di Catania

Catania – E’ stato celebrato ieri, nella sala conferenze della Ugl di Catania, il congresso provinciale della federazione Igiene ambientale, che ha ufficialmente aperto la quinta stagione congressuale del sindacato di via Teatro Massimo. Ad essere eletto dai presenti per acclamazione, quale nuovo segretario, è stato l’attuale reggente uscente Giuseppe D’Amico, unica candidatura proposta all’assemblea. Per il trentaseienne, dipendente di Pubbliservizi, si tratta della prima elezione dopo il periodo di reggenza caratterizzato da numerose vertenze e da una crescita esponenziale di iscritti alla federazione che cura i settori della pulizia, dell’igiene urbana, multiservizi e servizi integrati. Nel suo intervento D’Amico ha ricordato come il sindacato in questi anni sia stato particolarmente impegnato sul fronte della questione Pubbliservizi, ma anche a fianco dei lavoratori del servizio di Assistenza alla didattica che operano all’interno dell’Università di Catania, del personale delle aziende di raccolta e conferimento della nettezza urbana a Catania e provincia, degli operatori dei servizi di pulizia in appalto negli enti, nelle aziende e negli ospedali, nonché dei dipendenti delle società che hanno in gestione affidamenti di manutenzione nelle strutture pubbliche. “Continueremo a lottare in ogni luogo di lavoro dove siamo e saremo presenti per affermare il diritto dei lavoratori ad operare in totale sicurezza ed a beneficiare delle tutele previste dalla legge in un settore, come il nostro, molto difficile – ha affermato D’Amico. Siamo indignati per la fine che ha fatto Pubbliservizi e ci auguriamo che la magistratura individui presto i responsabili di questo scempio, mentre saremo vigili sulla costituzione della nuova Azienda speciale chiedendo ancora una volta al commissario della Città metropolitana di indicare personalità di alto profilo per i ruoli dirigenziali, perché non si ripetano i gravissimi errori fatti in passato dalla politica.” Nel corso del congresso ha preso la parola anche il segretario Giovanni Musumeci che, a nome della Ugl territoriale, si è complimentato con D’Amico per l’elezione augurandogli un buon lavoro, ricordando come la federazione Igiene ambientale di Catania sta diventando sempre più un punto di riferimento per chi lavora nel settore e sposa le idee e le azioni del sindacato. Ad intervenire sono stati anche i segretari delle federazioni locali Salute, Terziario, Comunicazioni e Chimici, rispettivamente Carmelo Urzì, Carmelo Catalano (che ha anche presieduto l’assemblea), Simone Summa e Carmelo Giuffrida, oltre al delegato Luigi Napoli. Al termine dei lavori sono stati anche approvati i nuovi componenti del Direttivo provinciale formato dal nuovo segretario Giuseppe D’Amico e da Salvatore Albachiara, Sebastiano Albergo, Maurizio Albini, Francesco Aleo, Gabriella Boninelli, Angelo Chianta, Francesco Coco, Salvatore Comisi, Massimo Di Lieto, Agatino Di Re, Francesco Ferlito, Annalisa La Rosa, Rosa Leonardi, Alfio Lauricella, Rosario Mollica, Giuseppe Napoli, Luigi Napoli, Giovanni Panzera, Francesco Pizzati, Daniele Puglisi, Giuseppe Scalia, Paolo Vasta.